Formiche, questi piccoli insetti invadono la tua casa e si muovono in fila indiana per stabilirsi, soprattutto in cucina. L’immagine di questa colonia di formiche che condivide il tuo spazio vitale non è molto piacevole. Tutto inizia con una formica che può nasconderne altre 100. Quindi preveniamo e combattiamo questa invasione… Sì, ma naturalmente. Ci affidiamo quindi alle buone vecchie ricette delle nostre nonne per realizzare trappole per formiche, con prodotti di uso quotidiano. Vi sveliamo i nostri consigli…

Come realizzare una trappola per formiche?

La tua casa è invasa dalle formiche? Niente panico ! Abbiamo messo insieme un elenco di consigli della nonna per inventare i tuoi repellenti e trappole per tenerli lontani o sradicarli. Per fare questo, gli esperti ci danno le loro opinioni su questi prodotti e i loro consigli su come utilizzarli al meglio.

  1. Detersivo per piatti

Di fronte a un’invasione di formiche in casa tua e soprattutto in cucina, niente panico! Jeremy McReynolds, esperto nell’applicazione dei pesticidi, spiega alla  rivista Martha Stewart che non ha senso cercare oltre perché la soluzione per sbarazzarsi di questi piccoli invasori è nelle vostre mani. Per sgrassare e lucidare i piatti, il detersivo per piatti è un prodotto fondamentale. Ma ha altri usi tra cui: tenere a bada le formiche.

  1. Mescolare 60 ml di detersivo per piatti con 1 l di acqua in una bottiglia spray;
  2. Spruzzare direttamente sulle formiche o sul percorso che solitamente seguono questi insetti. Questo repellente cancellerà tutte le tracce di feromoni che lasciano e che servono da segnale al resto della colonia per ritrovare la strada (questo è chiamato linguaggio delle formiche).

In questo modo avrai eliminato le formiche e coperto le tue tracce per evitare che altri entrino in casa tua.

  1. aceto bianco

Fan dei prodotti naturali, questo rimedio è per te! Secondo l’esperto di disinfestazione Vincent Luca, l’aceto bianco si presenta più di una volta per salvare la situazione.  Il forte profumo dell’aceto distrugge le tracce di feromoni delle formiche . Quindi avrai capito! Basta eliminare la prima ondata di formiche per evitare che altre formiche trovino la strada per tornare a casa tua. Basta quindi solo l’aceto per liberarvi da questi fastidiosi animaletti. Ma affinché l’aceto bianco sia più efficace, mescolalo con altri ingredienti.

ingredienti

  • 250 ml di aceto (l’aceto di mele e l’aceto bianco sono ugualmente efficaci)
  • 2 cucchiai di detersivo per piatti
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 1 tazza d’acqua

Preparazione:

  1. Per iniziare, mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola.
  2. Mescolare delicatamente fino ad ottenere una sostanza omogenea, quindi versarla in una bottiglia spray.
  3. Spruzza abbondantemente la miscela sulle aree di passaggio delle formiche.

Ancora una volta, questa soluzione non presenta alcun pericolo per la salute e rispetta perfettamente il nostro ambiente. (Attenzione!: ricordatevi che questa ricetta va utilizzata solo in casi di estrema necessità. Perché lo scopo è solo quello di tenere lontane le formiche  e non di estinguere la specie).

  1. Oli essenziali

Non c’è più bisogno di spiegartelo, le formiche odiano gli odori forti. È quindi una buona idea sfruttare l’elevata concentrazione di odore degli oli essenziali per allontanare questi invasori.

ingredienti

  • 8 gocce di olio essenziale di menta piperita
  • 15 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 250 ml di acqua

Le nostre istruzioni:

  • Riempi uno spruzzatore con acqua e olio essenziale;
  • Spruzziamo le zone frequentate dalle formiche e il gioco è fatto!

(Puoi anche optare per  oli essenziali  di alloro, cannella, chiodi di garofano o anche di melaleuca per una maggiore efficacia.)

  1. Cannella

Un classico che non delude mai! Se non utilizzate  l’olio essenziale di cannella , potete semplicemente utilizzare la spezia allo stato grezzo. Tira fuori il tuo spruzzatore!

  1. Riempitelo con mezzo litro d’acqua in cui diluirete due cucchiai di cannella;
  2. Chiudi la bottiglia e agitala vigorosamente;
  3. Attacca le aree sospette!

Il tuo spray per formiche è pronto in pochissimo tempo. Sei libero di spruzzare la miscela sulle zone colpite dall’invasione delle formiche.

  1. Acido borico e bicarbonato di sodio

Una scatola per esche fatta in casa!

ingredienti

  • 200 g di zucchero
  • 125 ml di acqua
  • 2 cucchiai di acido borico
  • ½ cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • un contenitore di plastica con coperchio

Preparazione:

  1. Inizia mescolando tutti gli ingredienti nel contenitore. (non dimenticare il pizzico di bicarbonato di sodio che maschererà l’odore dell’acido borico e farà cadere più formiche nella trappola).
  2. Una volta mescolato bene, fai diversi fori nella parte superiore del contenitore per consentire alle formiche di accedere alla miscela
  3. Posizionatelo quindi in un luogo frequentato dalle formiche.
  4. Zucchero a velo e bicarbonato di sodio

Lo scopo di questa trappola è attirare le formiche verso un’esca che non contenga solo zucchero.

  1. Mescola due quantità uguali di zucchero a velo e bicarbonato di sodio.
  2. Aggiungi poi un bel cucchiaio di miele, marmellata o creme spalmabili per attirare un gran numero di formiche.
  3. Pepe macinato

Ancora una volta, hai tutto il necessario per preparare il tuo repellente per formiche senza ricorrere a prodotti chimici. La soluzione è proprio davanti ai tuoi occhi. Apri il cassetto e tira fuori il peperone. Questa spezia è irritante per gli occhi e le narici e ancor più per le formiche. Basta cospargere il pepe sulle aree che attraversano. L’odore insopportabile del pepe li terrà lontani.

  1. Talco

Il talco, questa polvere apparentemente morbida, si rivela un trucco geniale per impedire qualsiasi intrusione di queste creature nella tua casa. Le proprietà essiccanti di questa polvere disidrateranno le formiche. Se ne allontanano quindi istintivamente. Potrete poi creare una barriera efficace e, soprattutto, innocua tracciando delle linee di borotalco sui davanzali, sulle soglie delle porte e in altri angoli. Quindi metterai fine al tuo disagio con un po’ di borotalco e molto tatto!

  1. Fondi di caffè

Smettila di gettarlo nella spazzatura dopo aver preparato il caffè! Prenota i tuoi  fondi di caffè  per molteplici usi, inclusa una trappola naturale per formiche. I fondi di caffè sono abbastanza acidi da scoraggiare l’ingresso delle formiche in casa. Sei libero di posizionarlo nei posti che desideri disperdendolo nelle zone di passaggio delle formiche. (Ricordatevi di rinnovarlo abbastanza spesso, perché i fondi di caffè freschi sono sempre più efficaci).

  1. Aceto e pan di spagna

Domande frequenti

Perché alle formiche piace così tanto l’interno della mia casa?

Ti chiedi perché le formiche scelgono di entrare in casa tua e invadere la tua cucina! A causa del cibo avanzato in giro. Non appena le temperature cominciano a salire, le formiche operaie si mettono all’opera raccogliendo quanto più cibo possibile, quanto basta per sopravvivere alle sere invernali. SÌ! Non era solo una favola, a differenza della cicala, la formica non passa l’estate a cantare. Allora cominciamo col pulire ed eliminare tutti gli alimenti zuccherati o almeno chiudendoli in contenitori ermetici. Nessuna briciola deve essere lasciata indietro! Non escludiamo cibo per gatti, cani, ecc. Basta che sia commestibile, le formiche sono pronte!

Le formiche in casa possono mordermi?

Le formiche carpentiere o formiche rosse possono pungere ma solo se si sentono minacciate dal pericolo; proteggono così la loro colonia. Quelle che gironzolano per la tua cucina sono spesso innocue formiche nere.

Come trattare o alleviare i morsi delle formiche?

I morsi di formica che potresti incontrare non dovrebbero preoccuparti troppo. Tenderanno a scomparire da sole in breve tempo senza necessariamente aver bisogno di cure. Esistono però alcune soluzioni per alleviare queste punture:

  • Acqua: pulire la pelle con acqua saponata per alleviare la puntura.
  • Camomilla: grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e lenitive, la camomilla può esserti di grande aiuto. Immergere una bustina di camomilla in acqua fredda e applicarla sulla puntura.
  • Ghiaccio: lo stesso vale per il ghiaccio che calma anche il rossore e il prurito. Basta posizionare un impacco di ghiaccio sulle zone irritate.
  • Aloe vera: l’applicazione del gel di aloe vera sulle zone colpite aiuterà ad alleviare il prurito.

Come superare un’invasione di questi insetti con una punta antiformiche radicale?

I consigli che vi abbiamo presentato finora hanno dimostrato la loro efficacia in più occasioni. Tuttavia, se si vuole sradicare l’intero formicaio, c’è un altro consiglio più radicale. Acqua bollente e niente più! Porta ad ebollizione una pentola di acqua bollente, quindi versala sulla colonia. Fai attenzione a non bruciarti! Puoi anche usare la farina fossile che disidraterà le formiche e le sradicherà.

Tuttavia, considera l’utilizzo di metodi meno radicali e meno crudeli per tenere lontane le formiche…