Pulire le finestre rimane un compito noioso. Tuttavia, vedere le sue finestre brillare è un piacere da vedere. Condividiamo con te consigli e metodi infallibili per finestre e vetri più lucenti che mai.

Pulire le finestre rimane un compito noioso. Tuttavia, vedere le sue finestre brillare è un piacere da vedere. Condividiamo con te consigli e metodi infallibili per finestre e vetri più lucenti che mai.

Pulire i vetri diventa più difficile quando si sporcano di  umidità, polvere e sporco.  Tanti elementi che agiscono di concerto per intasare profondamente la finestra. Non importa, hai a disposizione tantissime alternative ai prodotti chimici, per un risultato impeccabile che delizia la vista.

Pulizia vetri – fonte: spm

Giornale

Non buttare via i giornali dopo averli letti, anche solo per le finestre. Il giornale è l’alleato della casalinga perché risulta  essere un ottimo detergente per vetri e finestre.  Se siamo tentati di utilizzare normali panni, è bene tenere presente che  i giornali sono un ottimo assorbente  e rimuovono facilmente i pelucchi. Non è necessario aggiungere nulla per utilizzarlo.

Per fare questo, tutto quello che devi fare è spruzzare i bovindi con un po’ d’acqua e poi asciugarli con della carta di giornale stropicciata. Le tue finestre e i tuoi vetri saranno perfettamente puliti.

aceto bianco

L’aceto bianco è tutto ciò che serve se i tuoi vetri sono macchiati da impronte o acqua piovana che, a contatto con lo sporco, lascia fastidiosi segni. Per far brillare anche la più piccola superficie vetrata e pulire i vetri, l’aceto bianco è il prodotto casalingo per eccellenza. Oltre al suo potere pulente e smacchiante, è economico, ecologico e molto efficace.

Diluite un quarto di litro di aceto bianco in tre quarti di litro d’acqua che verserete in uno spruzzino. Spruzzare la soluzione sulle superfici che si desidera far brillare prima di strofinarle con una spugna. Successivamente asciugare con un panno in microfibra. Ora hai finestre senza strisce.

Succo di limone

Tra limone, aceto bianco e perfino bicarbonato di sodio, esistono tantissime alternative naturali ai prodotti domestici di uso quotidiano. Questo agrume non ha nulla da invidiare ai prodotti casalinghi più riconosciuti poiché si vanta di svolgere più di un ruolo. Qui abbiamo un prodotto detergente che funge anche da disincrostante, sgrassante, smacchiatore e altre azioni.  È quindi uno dei migliori prodotti naturali per la pulizia della casa.

Per utilizzarlo potete unire le sue proprietà al potere assorbente della carta di giornale. Bagnarlo  con una miscela di succo di limone e acqua calda  quindi strofinare la superficie da trattare. La pulizia sarà già terminata perché non avrai bisogno di un panno asciutto o di risciacquo.

Oltre a queste soluzioni, ci sono tanti altri prodotti che sarebbe un peccato non provare. Pensiamo al sapone di Marsiglia, al sapone nero liquido, al sapone bianco Meudon o semplicemente al detersivo per piatti.

Pulizia vetri – fonte: spm

Come assicurarsi di non lasciare segni sulle finestre?

Sebbene questi prodotti siano piuttosto efficaci nel ridare lucentezza a finestre e vetri, non siamo immuni da alcuni segni. Per evitare ciò,  dovresti adottare semplici passaggi.

Dopo aver spruzzato il prodotto prescelto sulla superficie del vetro, lasciatelo agire prima di strofinare. Fallo con movimenti delicati  utilizzando movimenti circolari  in senso orario.

Per evitare tracce, accartocciare un pezzo di giornale in  una palla e bagnarlo con alcool domestico . Strofinando il bovindo con esso, i segni scompariranno visibilmente.