I topi sono roditori temuti e possono essere un vero fastidio se infestano la tua casa. Se la tua casa è il bersaglio di questi parassiti, non preoccuparti, ti presentiamo 3 piante repellenti che tengono i topi lontani da casa tua. Li darai la caccia di sicuro!

È pericoloso avere topi in casa?

Topo in casa

Sì, i topi sono dannosi per la tua salute e possono diffondere malattie come la salmonellosi, l’hantavirus e la listeria nella tua casa attraverso la loro urina e i loro escrementi. I topi possono anche contaminare il cibo e le superfici della cucina come il bancone. È così che questi parassiti contribuiscono alla diffusione di malattie e batteri. Soprattutto perché i topi si moltiplicano rapidamente. Non pensare che l’unico topo che potresti trovare in casa sia unico… Un’intera famiglia potrebbe nascondersi in casa tua!

Questi roditori possono anche causare danni significativi a casa tua. La loro attività preferita? Masticare cavi e fili. Se cadono sul cablaggio elettrico della tua casa, assicurati che stiano masticando i fili. Infatti, se i topi si infiltrano all’interno delle pareti, possono rosicchiare i cavi. Questo può trasformarsi rapidamente in tragedia poiché il cablaggio esposto può causare un cortocircuito e provocare un incendio elettrico dietro le pareti. E non è tutto! Ai topi piace anche masticare gomma, cemento morbido, legno, alluminio e persino tubi del gas. Avete capito, questi roditori non sono i benvenuti nelle nostre case!

Quali piante spaventano i topi? Scopri gli odori che respingono i topi domestici

I topi possono essere scoraggiati da certi odori, specialmente quelli delle piante. Queste sono buone alternative ai prodotti tossici che sono pericolosi per l’ambiente. Per proteggere la tua casa da questi parassiti, dai un’occhiata a queste piante che sono efficaci contro i topi. Puoi coltivarli nel tuo balcone o tenerli dove è probabile che i roditori accedano al tuo interno.

  1. Menta piperita
Menta piperita

I topi odiano il forte profumo di menta piperita. Secondo Victor Pest , leader nel controllo dei roditori, questa pianta contiene forti composti di mentolo che possono irritare le cavità nasali dei topi. Puoi usare la menta piperita in due modi diversi:

  • Piante di menta piperita in crescita

Se sei un appassionato di giardinaggio, regalati di coltivare la menta piperita in vasi che puoi tenere sul balcone o all’ingresso di casa, per dissuadere i roditori dall’entrare. E non è tutto! La menta piperita non è solo un repellente per topi. Puoi raccogliere questa pianta aromatica per insaporire i tuoi piatti!

La menta piperita può crescere in pieno sole o in ombra parziale. Ha il vantaggio di crescere in qualsiasi tipo di terreno, purché non asciutto. Detto questo, la menta ha una preferenza particolare per il terreno ricco e umido. Questa pianta aromatica apprezza l’umidità, ma fai attenzione a non avere la mano pesante quando la innaffi. Non tollera l’acqua stagnante. Anzi, rischia di morire se le sue radici sono inzuppate.

  • Usa l’olio essenziale di menta piperita

Non sei un grande fan delle piante? Usa l’olio essenziale di menta piperita! Il suo utilizzo è facile.

  1. Diluire 2 cucchiaini di olio essenziale di menta piperita in una tazza d’acqua;
  2. Trasferisci la tua soluzione in uno spray;
  3. Spruzzalo in diverse aree della casa a cui hanno accesso i topi.

Il forte odore dell’olio essenziale tiene i topi lontani da casa tua.

Olio essenziale di menta

Puoi anche immergere i batuffoli di cotone nell’olio essenziale di menta piperita e spargerli in giro per casa. Cambiali quando l’odore svanisce.

Attenzione, però, cari lettori, quando maneggiate gli oli essenziali, soprattutto se avete animali domestici o bambini. Alcuni possono essere tossici per loro. Inoltre, non sono raccomandati per le donne incinte o che allattano.

Suggerimento extra: oltre alla menta piperita, puoi usare anche la menta verde. A proposito, i roditori odiano tutti i sapori freschi delle varietà di menta. La menta piperita e la menta fresca funzionano meglio perché hanno il profumo più forte. Coltivate queste piante aromatiche nel vostro giardino, se le avete, o in vaso. Potranno dare la caccia ai topi, ma anche ai ratti!

2. Lavanda

lavanda in vaso

La lavanda è un arbusto da fiore perenne sempreverde. Questa pianta è apprezzata per i suoi fiori profumati e il fogliame aromatico. Utilizzata in cucina, o per alleviare lo stress e l’ansia, questa pianta aromatica è ideale anche per respingere i topi! Questi parassiti che invadono la tua casa, non apprezzano il suo forte odore.

Puoi coltivare questa pianta profumata tanto temuta dai topi nel tuo giardino, oppure in vaso. Questa pianta aromatica è facile da coltivare, ma presenta alcune stranezze.

  • La lavanda non tollera l’umidità in eccesso. Per questo, opta per vasi di terracotta che contengono fori di drenaggio.
  • Scegli un terreno drenante, che non sia pesante. Tieni il vaso in un luogo soleggiato. La lavanda ha bisogno di 6-8 ore di luce solare. L’ombra riduce la crescita e il profumo delle piante di lavanda.
  • Innaffia quando il terreno è quasi asciutto. Le radici non dovrebbero essere molliccie, altrimenti potrebbero marcire.

Puoi anche riempire piccoli sacchetti con lavanda essiccata e metterli dove passano i topi.
Se preferisci gli oli essenziali, puoi spruzzare olio essenziale di lavanda diluito in acqua in giro per casa.

3. Eucalipto

Olio essenziale di eucalipto

L’eucalipto è una pianta che ha diversi vantaggi. Ideale per eliminare i cattivi odori, puoi usarlo per scacciare i topi. Questi parassiti non apprezzano il suo profumo.

  1. Diluire 2 cucchiaini di olio essenziale di eucalipto in una tazza d’acqua e qualche goccia di detersivo per piatti;
  2. Spruzza lo spray intorno alla casa, ma anche all’interno, soprattutto attorno a scarichi, crepe o buchi nei muri.

Puoi anche piantare l’eucalipto e raccogliere alcune foglie per spargerle dove i topi si aggirano.
Queste 3 piante non sono le uniche ad avere un effetto repellente contro i topi e persino i ratti. Puoi utilizzare altre piante aromatiche, come l’alloro, la ruta o la salvia.

Come respingere e spaventare un topo in modo naturale?

Oltre alle piante aromatiche, ecco altri consigli naturali per liberarsi di questi roditori.

  1. cannella

A topi e ratti non piace l’odore della cannella. Questi roditori non sopportano l’odore di questo profumo. Ecco cosa puoi fare con la cannella.

  • Cospargi questa spezia in casa, dove è probabile che passino i topi;
  • Diluire alcune gocce di olio essenziale di cannella in acqua e spruzzare la soluzione nei luoghi preferiti dai topolini.
  1. aceto bianco

Il forte odore di aceto bianco è efficace nel respingere i roditori che si infiltrano nella tua casa. Il suo utilizzo è semplice. Basta immergere i batuffoli di cotone nell’aceto bianco e spargerli intorno alle aree di ingresso del topo.

Se non hai l’aceto bianco, puoi sostituirlo con l’aceto di mele.

Suggerimento extra: usa l’aceto bianco per pulire le aree infestate dai roditori. Questo ti aiuterà a sbarazzarti del loro odore.

  1. aglio

Ai topi non piace l’odore pungente dell’aglio. Per tenere questi roditori lontani da casa tua, spargi semplicemente degli spicchi d’aglio accanto ai punti di ingresso della casa o nelle aree frequentate dai roditori che sospetti. Questo trucco li spaventerà di sicuro.

Puoi anche mescolare l’aglio tritato con l’acqua per fare uno spray per topi. Spruzza i punti di ingresso di questi roditori.

Suggerimento extra: mettere uno spicchio d’aglio all’ingresso della casa eliminerà altri parassiti, come lucertole e insetti.

Se i topi ti stanno dando del filo da torcere, usa questi trucchi per sbarazzartene. Naturali ed economici, hanno il pregio di rispettare l’ambiente e respingere dolcemente questi piccoli roditori…