Se c’è qualcosa che cerca ogni amante delle piante, è avere una fioritura..

Se c’è qualcosa che cerca ogni amante delle piante , è avere una fioritura abbondante. Per questo motivo, ora ti daremo 4 potenti fertilizzanti in modo che le tue orchidee fioriscano magnificamente tutto l’anno.

Qualcosa che dovresti sapere sulle orchidee è il fatto che questa specie richiede cure specifiche che ti aiuteranno a mantenere uno sviluppo ottimale sotto tutti gli aspetti.

Le orchidee appartengono alla famiglia delle piante monocotiledoni; Secondo INECOL, ci sono poco più di 25.000 specie che variano per colore, consistenza, dimensione e tipo di fiori .

favorire la fioritura delle orchidee

Un dettaglio importante è che queste piante si adattano bene a condizioni diverse, ma è importante prendersene cura affinché raggiungano le loro massime caratteristiche.

Questa volta è il momento di imparare a concimare queste piante per ottenere la loro massima fioritura durante l’anno. Prendi nota.

Quali sono i fertilizzanti migliori per far fiorire le tue orchidee?

  1. Foglie di quercia: Prendete alcune foglie di questo albero, mettetele in un recipiente insieme a 5 litri di acqua e portatele ad ebollizione. Lasciate macerare, separate in un recipiente e lasciate riposare per una settimana. Lo userai come acqua di irrigazione settimanale per le tue piante
  2. Patate: se hai cotto le patate puoi usare l’acqua rimanente, ma fai attenzione, funziona solo se non hai usato il sale. Il fertilizzante è consigliato anche come acqua di irrigazione
  3. Latte: Anche se può sembrare strano, un po’ di questo prodotto di mucca aiuterà le tue piantine. Devi solo diluire 1/4 di latte in 3/4 di acqua e innaffierai le tue orchidee con questa miscela ogni 15 giorni
  4. Gusci d’uovo: si consiglia di mettere ad asciugare circa 25 gusci d’uovo, schiacciarli e lasciarli sul fuoco finché non bolle. Devi lasciarlo macerare per alcune ore, filtrare e utilizzare settimanalmente

Come prendersi cura di un’orchidea a casa?

  • Umidità: è necessario che questi abbiano un’umidità adeguata perché è una specie che richiede molta acqua
  • Luce: puoi metterlo vicino a una finestra o da qualche parte in casa dove la luce è adeguata per l’orchidea.
  • Temperatura: per far fiorire le orchidee devono essere a circa 15 gradi
  • Irrigazione: applicare acqua per lasciare il terreno bagnato. Per fare in modo che tu possa compiere di nuovo l’azione, devi mettere un dito nella terra, e se è secca, devi innaffiarla, e se invece è bagnata, non devi innaffiarla; questo processo è bene che tu lo faccia dalla radice e non dall’alto.