Con l’uso ripetuto, i ferri da stiro possono accumulare macchie che si incastrano saldamente sulla piastra e, più specificamente, segni marroni risultanti dalla stiratura. In questo articolo condividiamo con voi i diversi metodi per disintegrarli senza passare dagli schemi: i prodotti chimici.

Se noti macchie di bruciato durante la stiratura o odori particolari provenienti dal ferro, potrebbe essere il momento di pulirlo. Queste macchie assumono la forma di segni marroni sulle suole  che  potrai eliminare facilmente  seguendo i consigli che ti presentiamo in questo articolo.

Ferro – fonte: spm

Come rimuovere le macchie marroni dal ferro da stiro? 

Segni marroni possono macchiare i vestiti durante la stiratura. Per ripristinare il tuo dispositivo,  la prima reazione da adottare è scollegare il dispositivo  prima di utilizzare le seguenti tecniche.

Macchie marroni sulla piastra del ferro – provenienza: spm

– Aceto bianco 

Se vi trovate di fronte a bruciature particolarmente incrostate sulla piastra del ferro,  l’aceto bianco è il prodotto da scegliere.  Prendi un panno morbido imbevuto di aceto bianco e strofinalo delicatamente sulla pianta bruciata finché i segni non scompariranno completamente. Concludere con l’applicazione di un panno umido.

Nel caso in cui non sembrasse funzionare,  sciogliete un po’ di sale grosso nell’aceto bianco caldo , mescolate quindi imbevete un panno in microfibra nella soluzione. Successivamente strofinate la suola finché non vedrete che le macchie sono completamente scomparse. Infine risciacquare con un panno pulito inumidito con acqua pulita.

– Detersivo per il bucato 

Questo prodotto può essere una buona alternativa se il tuo ferro ha una piastra antiaderente. Diluire due gocce di detersivo in una ciotola di acqua tiepida , immergervi un panno in microfibra e strofinarlo sulla suola. Asciugare poi con un panno asciutto.

Puoi anche preparare tu stesso  un detersivo naturale per pulire tutte le superfici della tua casa.

– Detersivo per piatti 

Se le macchie marroni coprono i fori del ferro,  diluire il detersivo per piatti in acqua e poi immergervi dei bastoncini di cotone . Su un ferro freddo, strofina l’area macchiata e le prese d’aria sporche. Sciacquare e lasciare asciugare il dispositivo all’aria subito dopo averlo risciacquato con acqua pulita.

Inoltre, sappi che puoi sostituire il detersivo liquido per piatti con sapone nero grattugiato o sapone di Marsiglia. Quest’ultimo rimane un prodotto che può servire a più di uno scopo.

– Perossido di idrogeno 

Grazie al potere smacchiante dell’acqua ossigenata, potrai rimuovere le macchie marroni senza fatica. Tutto quello che devi fare è  appoggiarlo su un asse da stiro  e poi utilizzare l’apparecchio su di esso finché le macchie non scompaiono.

– Succo di limone e bicarbonato di sodio 

Bicarbonato di sodio – fonte: spm

L’acidità del limone e l’abrasività del bicarbonato di sodio si uniscono qui per pulire efficacemente il tuo ferro. Per fare questo, forma  una pasta con un po’ di succo di limone e bicarbonato di sodio  , quindi ricopri la zona macchiata. Lasciare agire il prodotto  sul ferro freddo  per 5 minuti quindi strofinare delicatamente fino a quando la suola sarà completamente pulita; puoi usare uno spazzolino da denti per questo scopo. Quindi utilizzare un panno umido per rimuovere eventuali residui di pasta e lasciare asciugare.

– Cera di candela 

Se una macchia di candela è piuttosto compromettente per la nostra tovaglia o il nostro tappeto, non è lo stesso per la pulizia dei nostri ferri da stiro. E per una buona ragione, la cera delle candele funziona bene  contro le macchie ostinate sulla suola in ferro. Inizia regolando il ferro al minimo, facendo attenzione a non toccare la piastra,  quindi strofina la candela sulle macchie marroni . Indossando guanti da forno, strofina le aree macchiate con un panno spesso.

– Dentifricio 

Per quanto sorprendente possa sembrare,  il dentifricio può effettivamente essere utilizzato per disintegrare le macchie marroni  dalla placca di ferro. Prendi un tovagliolo di carta imbevuto di pasta e strofinalo sui segni di bruciatura. Concentrarsi solo sulle aree macchiate prima di pulire con un panno in microfibra. Fare inoltre attenzione a non far entrare il prodotto nelle uscite del vapore, in tal caso  riempire il serbatoio dell’acqua con acqua distillata  quindi posizionare il ferro in posizione verticale su un asciugamano usato. Accendi il dispositivo, lascialo riposare sull’asse da stiro per 5 minuti, quindi rimuovi il dentifricio in eccesso tenendo premuto il pulsante del dispositivo per 20 secondi. Successivamente pulire con un panno inumidito con acqua fredda. Se necessario ripetere l’operazione.

Tanti consigli da utilizzare per ripristinare l’efficacia iniziale del tuo ferro. Nel frattempo puoi cogliere l’occasione per  rimuovere le rughe dai tuoi vestiti senza usarlo!