Rovesciare un bicchiere di vino rosso mentre te lo stai godendo può rovinare il momento. È necessario agire immediatamente perché se questo liquore è stato versato sul tappeto, è probabile che lasci una macchia rossa difficile o addirittura impossibile da rimuovere. Per salvare i tuoi tappeti e moquette, ti suggeriamo di provare questi suggerimenti utilizzando detergenti formidabili.

Per rimuovere una macchia di vino rosso da una moquette o da un tappeto è necessario agire rapidamente. I seguenti metodi di rimozione delle macchie ti permetteranno di salvare il tuo tappeto.

Metodi per pulire le macchie di vino dai tappeti

Vi sveliamo consigli e suggerimenti per pulire efficacemente la macchia di vino rosso ed evitare il fastidioso alone.

Pulire un tappeto – fonte: spm

Consiglio pratico

Se hai appena rovesciato del vino rosso sul tappeto, devi agire rapidamente tamponando la zona macchiata o utilizzando carta assorbente. Se la macchia è più vecchia, usate una spugna bagnata mescolata con un po’ di aceto bianco per rimuoverla. Successivamente, utilizzare un panno e strofinare  vigorosamente la zona, ricordando l’area attorno alla macchia.

Se si tratta di un tappeto a motivi, i colori potrebbero stingere durante l’applicazione della soluzione smacchiante. La situazione può quindi peggiorare ed è consigliabile effettuare prima un test. In questo caso puoi utilizzare un batuffolo di cotone e provare la soluzione su una zona meno visibile. Se vedete il colore del tappeto sul batuffolo di cotone, fermate tutto e lasciate questa operazione ad un pulitore professionista.

Come le macchie di vino rosso, le macchie d’olio incrostate sono particolarmente ostinate. Ecco 4 modi ingegnosi per eliminarli.

Suggerimenti per rimuovere le macchie di vino dal tappeto

Consigli pratici per togliere le macchie di vino dalla moquette – fonte: spm

Cristalli di soda

Diluisci un cucchiaio di cristalli di soda in una ciotola di acqua calda poi, indossando guanti domestici,  immergi un panno in microfibra nella miscela . Tampona delicatamente la macchia, quindi usa della carta assorbente per asciugare ciò che rimane. Ripetere se necessario.

Ammoniaca 

Bagnare una spugna con acqua tiepida e qualche goccia di ammoniaca quindi tamponare la macchia di vino. Assicurati solo di proteggere le mani indossando guanti domestici e assicurandoti di  non respirare l’odore del prodotto.  Poi prendi un panno pulito per tamponare la macchia e ripeti l’operazione finché non ci saranno più tracce di vino.

Detergente per forno 

Spruzzare il detergente per forno sulla macchia di vino rosso, quindi strofinare con un panno morbido, proteggendo le mani con guanti domestici. Sciacquare abbondantemente con acqua. Tuttavia,  non utilizzare questo metodo se si tratta di un tappeto a motivi . Come accennato in precedenza, i colori possono sbiadire e peggiorare l’aspetto del tappeto o della moquette. Eseguire prima il test del tampone di cotone. Anche le macchie gialle sui vestiti bianchi sono difficili da rimuovere. Ecco alcuni consigli per sbarazzarsene senza usare la candeggina

Talco o amido di mais 

Talco e amido di mais saranno particolarmente efficaci  se agisci sul momento . Non appena il liquore si rovescia sul tappeto, cospargete una delle due polveri poi lasciate asciugare per un’ora. Terminare con una passata di panno umido per rimuovere la polvere.

Acqua gassata

Come per il talco, questo consiglio funziona meglio sulle macchie ancora fresche. Versare un po’ di acqua frizzante sulla zona macchiata quindi stendere con carta assorbente finché la macchia di vino non sarà scomparsa.

Bicarbonato di sodio e aceto – fonte: spm

Bicarbonato di sodio e succo di limone 

Entrambi gli ingredienti sono noti per essere ottimi smacchiatori. Per sfruttare questa capacità non vi resta che applicare la pasta di questi due ingredienti, mescolando il bicarbonato con qualche goccia di limone, sulla macchia di vino e poi lasciarla agire per circa 1 ora. Successivamente risciacquare con un panno inumidito con acqua tiepida.

aceto bianco

Prendi un panno in microfibra imbevuto con qualche goccia di aceto bianco e poi tampona la zona macchiata. È comunque preferibile testare la tolleranza del tuo tappeto testando l’aceto su un angolo nascosto del tappeto.

Leggi anche: