La soluzione di aglio, utilizzata come fertilizzante per le orchidee, è economica, disponibile, facile da preparare e molto efficace. Grazie a lei, le piante rimangono sane, fioriscono a lungo e formano molte gemme.

HAI BISOGNO:

-4 spicchi d’aglio;

-2 litri di acqua.

PROCEDIMENTO:

1.Tagliare gli spicchi d’aglio a pezzi, senza sbucciarli.

2. Metterli in una bottiglia di plastica con un volume di 2 litri, quindi riempirla d’acqua.

3.Chiudere il flacone e riporlo in un luogo buio e fresco per almeno 24 ore.

4. Filtrare la soluzione ottenuta e versarla sul substrato dell’orchidea in modo da inumidirla abbastanza bene. Attendere che il liquido in eccesso fuoriesca dalle pentole prima di metterle in posizione.

5. Concimare le orchidee con una soluzione di aglio abbastanza frequentemente, alternando con un’irrigazione regolare.

Quando si irrigano le orchidee, fate attenzione a non annaffiare le loro foglie, poiché il ristagno d’acqua alla base delle piante, tra le foglie, può portare alla loro malattia. Ed è importante non esagerare con l’irrigazione delle orchidee: è sufficiente l’irrigazione settimanale.

https://googleads.g.doubleclick.net/pagead/ads?client=ca-pub-8512249069506420&output=html&h=280&adk=3069897960&adf=3990164034&pi=t.aa~a.551187364~i.35~rp.4&w=630&fwrn=4&fwrnh=100&lmt=1701647273&num_ads=1&rafmt=1&armr=3&sem=mc&pwprc=2429928862&ad_type=text_image&format=630×280&url=https%3A%2F%2Fretete-usoare.eu%2Fusturoiul-ingrasamantul-ieftin-si-foarte-potrivit-pentru-orhidee%2F&ea=0&fwr=0&pra=3&rh=158&rw=630&rpe=1&resp_fmts=3&wgl=1&fa=27&uach=WyJXaW5kb3dzIiwiMTUuMC4wIiwieDg2IiwiIiwiMTE5LjAuMjE1MS45MyIsbnVsbCwwLG51bGwsIjY0IixbWyJNaWNyb3NvZnQgRWRnZSIsIjExOS4wLjIxNTEuOTMiXSxbIkNocm9taXVtIiwiMTE5LjAuNjA0NS4xNjAiXSxbIk5vdD9BX0JyYW5kIiwiMjQuMC4wLjAiXV0sMF0.&dt=1701647273369&bpp=5&bdt=1287&idt=5&shv=r20231129&mjsv=m202311280101&ptt=9&saldr=aa&abxe=1&cookie=ID%3D7714e94309a6c9fa%3AT%3D1701643362%3ART%3D1701646975%3AS%3DALNI_MZVJNK0fnhIVYD2wJIYSDPt10t2Ow&gpic=UID%3D00000ca3525b78a5%3AT%3D1701643362%3ART%3D1701646975%3AS%3DALNI_MbTnKySaKPARU2CBm02kzNXLfP8ow&prev_fmts=0x0&nras=2&correlator=3626970376327&frm=20&pv=1&ga_vid=531760655.1701643363&ga_sid=1701647273&ga_hid=231413587&ga_fc=1&ga_cid=619971505.1701643363&u_tz=480&u_his=2&u_h=1080&u_w=1920&u_ah=1032&u_aw=1920&u_cd=24&u_sd=1&dmc=4&adx=465&ady=3466&biw=1897&bih=958&scr_x=0&scr_y=0&eid=44759875%2C44759926%2C31079606%2C31078297%2C44806140%2C44807763%2C44808149%2C44808284%2C44809071&oid=2&pvsid=3506625128337904&tmod=612584852&wsm=1&uas=0&nvt=1&fc=1408&brdim=0%2C0%2C0%2C0%2C1920%2C0%2C1920%2C1032%2C1912%2C958&vis=1&rsz=%7C%7Cs%7C&abl=NS&fu=128&bc=31&psd=W251bGwsbnVsbCxudWxsLDNd&ifi=2&uci=a!2&btvi=1&fsb=1&dtd=14

Sarebbe meglio annaffiare le orchidee bagnandolo: mettetele in ciotole e versateci dentro dell’acqua, quanto basta per superare 1/3 dell’altezza dei vasi. Lascia che le orchidee assorbano l’acqua fino a quando le loro radici cambiano colore: dal grigio al verde chiaro. Quindi toglieteli dall’acqua e aspettate che il liquido in eccesso fuoriesca dalle pentole. Mettili al loro posto.

Se l’orchidea ha molte radici aeree, puoi annaffiarle spruzzandole. Questo creerà un ambiente umido intorno a loro senza aggiungere troppa acqua alla pentola.

Se vuoi pulire le foglie di orchidea dalla polvere, usa una miscela composta da 70 ml di acqua e 30 ml di latte intero o parzialmente scremato. Immergi un batuffolo di cotone in quella soluzione, strizzalo bene e pulisci le foglie con esso. Le proteine del latte prevengono lo sviluppo dei funghi.

Buon giardinaggio!