Per prendersi cura delle piante, alcune persone fanno riferimento al calendario lunare. Quest’ultimo fornisce dettagli sui lavori da svolgere nel giardino, nell’orto o nel frutteto, a seconda delle diverse fasi e posizioni della Luna. Questo si chiama giardinaggio con la Luna. Scopri quali sono i giorni migliori per il giardinaggio nel mese di maggio.

Per alcuni giardinieri, la Luna influenza notevolmente le piante. Prima di prendersi cura delle proprie piante preferiscono fare riferimento al calendario lunare, per sapere cosa fare nel proprio giardino, frutteto o orto.

Quali sono i giorni migliori per fare giardinaggio nel mese di maggio?

Luna

Il calendario lunare permette di conoscere i lavori da svolgere nell’orto, nell’orto o nel frutteto, ma specifica anche i giorni  in cui non è opportuno fare giardinaggio.  Infatti, è sconsigliato fare giardinaggio durante: 

– Perigeo:  si parla di perigeo quando la Luna  è più vicina alla Terra.  Evitate di fare giardinaggio in questo periodo per non far appassire le vostre piantine.

– Nodi lunari:  si parla di nodo lunare quando la Luna passa tra il Sole e la Terra. Prendersi cura delle piante durante questa giornata potrebbe  causare malformazioni  nella crescita delle vostre piante.

– Apogeo:  si parla di apogeo quando la Luna si trova nel punto più lontano dalla Terra. Le piantine crescono meno  bene  quando vengono prodotte durante il picco.

Giardinaggio nell'orto - fonte: spm

Detto questo, ecco quali sono le giornate adatte al giardinaggio nel mese di maggio.

– maggio  :  questo giorno corrisponde ad un nodo lunare. Non fare giardinaggio

– 2 maggio:  seminare scorzonera e scorzonera in loco, ogni 20 cm. Non dimenticare di diluire le piante  quando hanno due foglie.

– 3 maggio – 4 maggio:  semina ortaggi a radice come rape, barbabietole, porri, ravanelli o anche carote e indivia.

– 5 maggio:  la Luna sarà al suo apice. Non fare giardinaggio.

– 6 maggio:  prenditi cura del tuo giardino ornamentale. Potare gli arbusti a fioritura primaverile,  che hanno finito di fiorire.  Pianta bulbi estivi e  piante grasse da fiore recise,  ma anche piante erbacee perenni.

– 7 maggio:  pianta erbe aromatiche come erba cipollina, timo o menta.

– 8 maggio:  continua a piantare  piante aromatiche perenni e annuali.  Piantate anche cavoli rossi o verdi, cavolini di Bruxelles, cavoli o anche verze. Ricordatevi anche di falciare il prato.

– 9 maggio – 10 maggio:  questi giorni sono favorevoli  per piantare pomodori,  melanzane, cetrioli, peperoni, zucca e zucchine. Assicurati di proteggerli con coperture  e arricchire il terreno con compost.

Giardinaggio - fonte: spm

– 11 maggio – 14 maggio:  piantare le croci in sacche da 3 e profonde 10 cm. Mantenere una distanza di 40 cm tra loro. Pianta l’aglio primaverile  e le patate da conservazione. Ricordatevi anche di piantare i topinambur. Apprezzano il sole, oltre al terreno ricco,  ma senza che sia umido.  Puoi anche trapiantare i porri seminati a febbraio e il sedano rapa seminato a marzo.

– 15 maggio:  questo giorno coincide con un nodo lunare. Non fare giardinaggio.

– 16 maggio:  in questo giorno avrà luogo un’eclissi lunare totale. Non fare giardinaggio.

– 17 maggio:  la Luna sarà al perigeo. Non fare giardinaggio.

– 18 maggio: trapiantare nel terreno  pomodori, melanzane, cetrioli, peperoni o zucchine  seminati a marzo o aprile,  avendo cura di proteggerli con delle coperture.

– 19 maggio:  si possono seminare piante della famiglia delle leguminose come ceci, fagioli, lenticchie o fave.

– 20 maggio – 21 maggio:  continuate a seminare le leguminose, e ricordatevi anche di seminare le carote  alternando a file con piantine di ravanello.  Puoi anche seminare, se non l’hai già fatto, barbabietole, cavoli rapa, rape, porri o scorzonera  per l’inverno.

– 22 maggio – 23 maggio:  semina  piante annuali a crescita rapida nel tuo giardino  come il nasturzio, il papavero orientale o la malvarosa. Puoi anche  seminare  piante biennali come primule o nontiscordardimé nel vivaio.

– 24 maggio – 26 maggio:  è il momento di seminare il cardo e il pero in loco, avendo cura  di mantenere il terreno umido.  Semina anche eventuali insalate, come foglie di lattuga, rucola o foglie di quercia. Ricordatevi anche di seminare i gambi di sedano sotto telai e il finocchio dolce.

– 27 maggio – 28 maggio:  puoi seminare fagioli, piselli rugosi, mais dolce e zucca. Considera la possibilità di rinnovare le piantine di zucchine e cetrioli.

– 29 maggio:  Nodo lunare.  Non fare giardinaggio.

– 30 maggio – 31 maggio:  seminate i ravanelli neri per l’inverno, oltre a carote, pastinache, barbabietole e rape tonde.