Il coriandolo è una pianta aromatica originaria del sud-est asiatico e del Nord Africa…

Il coriandolo è una pianta aromatica del sud-est asiatico e del Nord Africa che funge da ottimo antinfiammatorio, ha proprietà antisettiche ed è ricca di vitamina C. Imparare a coltivare il coriandolo in vaso per averlo in cucina è un’ottima idea perché utile per insaporire le uova della colazione, i piatti di carne, le insalate, le salse e persino per prepararlo nel tè per perdere peso.

Di che cosa hai bisogno?

  • Vaso medio (profondità minima 30 cm)
  • Terra
  • semi di coriandolo

come piantare il coriandolo in casa giardino di casa

Come piantare e coltivare il coriandolo a casa?

  1. Versa il terriccio nel vaso fino a coprire 3/4 della superficie.
  2. Innaffia la terra ma senza allagare, bagnala solo.
  3. Pianta 6-8 semi di coriandolo a una profondità di circa 1 pollice poiché hanno bisogno di luce per germogliare e le loro radici possono diventare piuttosto lunghe.
  4. Copri i semi con il terreno e posiziona il vaso vicino a un punto che riceva la luce solare diretta. Questa erba infatti necessita di un minimo di 4 ore di luce diretta.
  5. Devi mantenere il terreno umido (NON fare pozzanghere), quindi devi essere consapevole e quando ti accorgi che è asciutto, sarà il momento di annaffiare di nuovo.
  6. Puoi usare fertilizzante organico come piccoli getti di vermi. Fai solo attenzione a NON usare compost ricco di potassio, come bucce di banana o fosforo.

Approssimativamente in 12 settimane sarai in grado di fare il primo raccolto di coriandolo. Per fare questo, taglia le foglie e i gambi dalla base; attenzione però perché se la pianta è già sbocciata, è probabile che le foglie di coriandolo non abbiano più un buon sapore ; si consiglia di seminare un altro paio di semi ogni due o tre settimane per scalare la semina e il raccolto.