Siete fan dell’avocado? Ti piace mangiarlo sul pane tostato, nelle insalate, nei frullati o nel guacamole? Ottima abitudine! Frutto dell’albero di avocado, originario del Messico, questo alimento ha incredibili virtù per l’organismo: è ricco di acidi grassi essenziali, proteine, antiossidanti, vitamine (C, E e K) e fibre. Basti dire che è fortemente consigliato inserirlo in una dieta sana ed equilibrata. Senza contare che con la sua consistenza morbida e cremosa, dona alle papille gustative un sapore fresco ed esotico. Ma perché continuare a comprarli quando puoi coltivare un albero di avocado in casa e raccogliere tutti i frutti gratuitamente?

Molte persone continuano a svuotare il portafoglio, anche se possono facilmente piantare le loro verdure ed erbe aromatiche preferite in un orto o in un patio. Se sei un grande consumatore di avocado e hai il pollice verde, questo articolo fa per te. Potresti non saperlo, ma piantare e far crescere un albero di avocado dal nocciolo non è complicato. Basta seguire correttamente alcuni passaggi per sperare in una buona germinazione e fare scorta di avocado in casa. Dovrai però avere pazienza, perché ci vuole tempo!

Come piantare, coltivare e mantenere adeguatamente il tuo albero di avocado, partendo da un semplice nocciolo? Ti spiegheremo tutto.

Come far germogliare un nocciolo di avocado?

Per prima cosa acquista un avocado maturo e rimuovi il nocciolo. Più è grande, meglio è. Successivamente lavatelo con acqua pulita: sul nocciolo non deve rimanere polpa, poiché ciò aumenta il rischio che si sviluppino muffe durante la germinazione.

Nocciolo di avocado

Successivamente, avrai bisogno di lunghi bastoncini di legno, come gli stuzzicadenti. Inseriscili superficialmente (5 mm) nel nucleo in 3 punti diversi in modo che forniscano supporto. La punta dovrebbe essere verso l’alto. Immergi l’estremità nell’acqua. Assicurati che il livello dell’acqua sia sempre corretto: la base deve essere sempre immersa nell’acqua, ma i luoghi in cui hai piantato gli stuzzicadenti non devono essere minimamente influenzati dall’umidità.

Dopo 3-5 settimane, dovrebbero apparire piccoli fori sul nucleo, da cui si sviluppano radici e germogli. Non dimenticare di aggiungere periodicamente acqua in modo che le radici siano ancora presenti.

Quando il germoglio raggiunge i 5 cm di altezza, pianta la piantina in un  vaso . È meglio scegliere un vaso abbastanza grande (da 20 a 25 cm di diametro), in modo che la pianta possa crescere comodamente.

Attenzione, gli avocado non amano l’umidità eccessiva. Pertanto, aggiungi un buon strato drenante sul fondo del vaso. Il supporto deve essere leggero. La composizione migliore per gli avocado coltivati ​​con il nocciolo è il terreno del giardino e la torba combinati in proporzioni uguali con humus e sabbia a grana grossa. Non coprire completamente il nucleo con il substrato, deve essere coperta solo 1/3 della superficie. Dopo la semina, innaffia l’avocado con acqua sterile. Aspetta che il terreno sia asciutto prima di annaffiare per evitare un eccesso di umidità!

NB: per rendere il terreno più drenante potete versare qualche pallina di argilla.

Come prendersi cura degli avocado coltivati?

Coltivare un avocado

È meglio posizionare il vaso direttamente sulla finestra, poiché gli avocado amano il sole. Deve ricevere sempre luce e calore sufficienti. Esponete quindi il vostro albero di avocado alla luce, ma mai a contatto diretto con il sole. In inverno acquista una lampada speciale per illuminarla.

Il supporto deve essere sempre umido. Va quindi annaffiata frequentemente, ma con piccole quantità d’acqua. La pianta può facilmente impregnarsi d’acqua e le sue foglie inizieranno a ingiallire. Spruzzare il fogliame con acqua non calcarea.

Poiché l’avocado è un frutto tropicale, è necessario fornirgli le condizioni necessarie in casa. La temperatura della stanza non deve scendere sotto i 16°C né superare i 28°C affinché la  pianta  possa svilupparsi facilmente.

Avvocato

In primavera e in estate, quando l’avocado cresce attivamente, concimalo con fertilizzanti naturali agli agrumi.

Ci vorranno diversi anni prima che la pianta fiorisca completamente. Tra 5-7 anni appariranno i primi fiori e questo è normale, questo processo richiede molto tempo. In rari casi l’avocado può produrre anche dei frutti  , ma per questo sono necessarie almeno 2 piante per l’impollinazione.

NB  : a differenza della maggior parte dei frutti, l’avocado non matura sull’albero ma solo una volta raccolto.

Dopo aver applicato questo suggerimento, riuscirai facilmente a far crescere gli avocado dal nocciolo. Basta consumarlo con calma e portare un soffio tropicale nella tua vita quotidiana!