I fiori portano un tocco di eleganza e fascino nel nostro spazio interno. I loro vari colori e il profumo fragrante illuminano le case. Sfortunatamente, le piante da fiore non fioriscono tutto l’anno. I loro fiori sbocciano durante un periodo specifico, più spesso durante la primavera. Questo è il caso dei tulipani. Questi fiori facili da coltivare sono caratterizzati dalla loro fioritura primaverile. Ma se hai una cotta particolare per questi fiori, abbiamo una tecnica semplice per averli tutto l’anno!

Come avere tulipani tutto l’anno? Forzare e far germinare i bulbi in un vaso con acqua

ultimi tulipani

Per far fiorire i tuoi tulipani tutto l’anno, anche al di fuori della stagione della fioritura, puoi forzare i bulbi di tulipano in acqua. Se senti parlare per la prima volta di forzare le lampadine, ti spieghiamo di cosa si tratta…

Questa tecnica non è nuova. Il suo scopo è far fiorire i bulbi senza attendere la stagione della fioritura, cioè la primavera. Per questo inganneremo i bulbi per far loro credere che sia arrivata la primavera. I bulbi che si prestano alla forzatura sono i bulbi delle piante che fioriscono in primavera come i tulipani, i giacinti o anche i narcisi.

bulbi di tulipano

Per forzare i bulbi di tulipano e favorirne la germinazione, segui questi passaggi.

  1. Scegli bulbi sani, grandi e sodi. Più grande è il bulbo, più generosa sarà la fioritura. Scegli varietà di tulipani corti che supportino meglio la forzatura;
  2. Raffredda i bulbi per indurli a pensare di aver svernato. Devono quindi essere collocati in un ambiente freddo durante il loro periodo di quiescenza. Puoi conservarli in frigorifero, nel cassetto della verdura. Tieni i bulbi lontani dalla frutta. Il gas emesso dai frutti impedirà alla tua pianta di fiorire. Conservare i bulbi in una temperatura fresca per 4 mesi. Tieni presente che se stai acquistando lampadine, non dovrai eseguire questo passaggio. Quelli venduti commercialmente sono già stati raffreddati.
  3. Dopo che i bulbi si sono raffreddati, conservali in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce, finché non sei pronto per passare alla forzatura. Per evitare che i bulbi si secchino, non esporli a correnti d’aria;
  4. Quindi scegli un vaso adatto per i bulbi. La forma del vaso è importante. Questo deve permettere al bulbo di toccare appena la superficie dell’acqua, in modo che le radici possano svilupparsi nell’acqua, ma senza che il bulbo tocchi l’acqua, con il rischio di marcire. Per questo esistono dei vasi che vengono fatti crescere i bulbi in acqua. Si chiamano caraffe a bulbo. La loro forma è perfetta per forzare i bulbi. Il loro collo stretto permette di tenere il bulbo sopra l’acqua, e l’ampia base permette alle radici di bagnarsi nell’acqua;
  5.  Questo tipo di vaso curvo protegge i bulbi dalla putrefazione. Un metodo alternativo consiste nel riempire un vaso di sassolini decorativi e poi aggiungere acqua. Il bulbo deve essere posizionato sulle pietre, senza toccare l’acqua. È la parte appuntita del bulbo che deve essere rivolta verso l’alto. È possibile forzare più bulbi nello stesso vaso, ma assicurati di mantenere uno spazio tra loro, per evitare contaminazioni, se un’infezione tocca un bulbo. Inoltre, i bulbi possono gonfiarsi durante la forzatura. Hanno quindi bisogno di spazio;
  6. Tieni il vaso in un luogo fresco e buio. Questo incoraggia lo sviluppo delle radici e favorisce la germinazione dei bulbi. Durante questo periodo cambiare l’acqua ogni settimana;
  7. Dopo un mese, quando i bulbi iniziano a germogliare, sposta il vaso in un luogo luminoso e caldo. Evitare la luce solare diretta. Di tanto in tanto ruotare il vaso per fornire ai bulbi una luce uniforme;
  8. Assicurati che il tuo vaso contenga sempre acqua per mantenere le radici idratate, ma non lasciare che il bulbo si immerga nell’acqua. Ricordati di continuare a cambiare l’acqua e mantenere lo stesso livello di umidità. Il vaso dovrebbe contenere acqua appena sotto i bulbi.

Nota che i bulbi di tulipano non possono essere forzati più volte. Puoi compostare i bulbi usati, ma se mostrano segni di malattia, gettali nella spazzatura domestica o bruciali.

Quali altri fiori crescono nell’acqua?

Questa tecnica di germinazione dei bulbi delle piante da fiore, al di fuori del loro periodo di fioritura, non è esclusiva dei tulipani. Puoi usarlo per coltivare giacinto o amarilli e portare un tocco floreale estetico ai tuoi interni, tutto l’anno.

Coltiva il giacinto in acqua

giacinto in acqua finale

Il giacinto è una pianta da fiore perenne bulbosa. I suoi fiori profumati dai colori vivaci sono raggruppati in grappoli. Come per i tulipani, puoi coltivare giacinti d’acqua in qualsiasi periodo dell’anno usando solo i bulbi. Ecco come puoi farlo.

  1. Per prima cosa prepara i bulbi. Per fare questo, lasciarli raffreddare in frigorifero per 8-10 settimane;
  2. Quindi scegli un vaso a bulbo di vetro. Come nel caso dei tulipani, assicurati che solo le radici siano a contatto con l’acqua. I vasi a bulbo vengono utilizzati per tenere i bulbi di giacinto sopra l’acqua, mantenendo idratate le radici;
  3. Tieni il vaso in un luogo fresco e buio. Ricordati di cambiare l’acqua due volte a settimana. L’acqua dolce ti permetterà di ottenere una fioritura spettacolare;
  4. Dopo circa 6 settimane, i bulbi iniziano a germogliare e le radici si svilupperanno. Quando la chioma del giacinto raggiunge i 5 cm di altezza e le sue radici si estendono fino al fondo del vaso, potrai in questo momento spostare la tua pianta in un luogo luminoso e caldo, in modo da favorirne la fioritura. Ruota il vaso ogni giorno per consentire una crescita uniforme delle piante.

Coltiva l’amaryllis in acqua

amarilli finali

L’amaryllis è una bella pianta perenne con un profumo di vaniglia. Per sfruttare i suoi splendidi fiori, anche al di fuori del suo periodo di fioritura, si può procedere alla forzatura dei bulbi. Non avrai bisogno di terriccio. Bastano un vaso e dell’acqua! Per fare ciò, segui questi passaggi.

  1. Prendi un vaso di vetro trasparente;
  2. Riempilo con uno strato di pietre o ciottoli. Lo strato dovrebbe essere di circa 3 pollici;
  3. Posizionare il bulbo della pianta sui sassi, con le radici rivolte verso il basso;
  4. Aggiungi il resto delle pietre attorno al bulbo per tenerlo in posizione. Il terzo superiore del bulbo dovrebbe rimanere esposto;
  5. Aggiungi acqua sotto il bulbo, senza inumidirlo, in modo che non marcisca;
  6. Tieni il vaso su un davanzale soleggiato. Controllare il livello dell’acqua di volta in volta. Deve rimanere costante;
  7. Dopo che la tua pianta è fiorita, puoi trapiantarla in un vaso con un buon terriccio. L’amaryllis non può durare più di una fioritura in acqua.

Grazie a questa guida, coltivare tulipani, giacinti o persino amarilli in acqua diventerà per voi un gioco da ragazzi! Fiori colorati adorneranno la tua casa tutto l’anno, senza nemmeno bisogno di vaso o terra. Non rischi di sporcare il tuo spazio interno!