Dopo aver perso i suoi fiori , la tua orchidea non è più in buone condizioni e hai paura di perderla? Per vedere se la tua pianta esotica è ancora viva, la prima cosa da fare è controllare lo stato delle radici: se sono sode e pallide, sono vive e sane. Se invece sono marroni e molli, sono morti. Ciò significa che la tua orchidea non è più in grado di assorbire acqua e sostanze nutritive per sopravvivere. Ma è possibile salvarla? Ci sono trucchi per far rivivere un’orchidea morente? Questo articolo risponde.

Perché le orchidee muoiono?

Le cause più comuni di morte delle orchidee sono: irrigazione eccessiva, lento drenaggio del suolo e mancanza di ossigeno intorno alle radici. Un errore comune è quello di innaffiare eccessivamente le piante che provoca l’ingiallimento delle foglie. Tieni presente che è importante che lo strato superiore del substrato sia asciutto tra un’annaffiatura e l’altra!

marciume radicale dell'orchidea

Collegamenti commerciali

Essendo epifite, le orchidee richiedono più ossigeno intorno alle radici, oltre a luce intensa e indiretta, un intervallo di temperatura compreso tra 12°C e 23°C, condizioni relativamente umide al riparo dalle correnti d’aria e un substrato che mantenga un’umidità sufficiente. Per ravvivare un’orchidea morente è fondamentale ricreare le condizioni ottimali necessarie alla loro crescita oltre che recidere le radici morte.

Come far rivivere un’orchidea senza foglie?

come ravvivare un'orchidea senza punte di foglie

Un’orchidea senza foglie può sopravvivere se curata adeguatamente. Il primo e forse più cruciale passo è controllare le condizioni della pianta. Ciò ti consentirà anche di rilevare altri possibili problemi, se ce ne sono. Controlla lo stelo e le radici. Se sono tutti in buone condizioni, hai tutte le possibilità di salvare la tua pianta. Tieni presente che le radici danneggiate impediranno all’orchidea di formare nuove foglie.

come ravvivare le punte di un'orchidea senza foglie per stimolare lo sviluppo delle foglie

Il secondo passaggio è il rinvaso. Questo può essere molto utile per le piante che non hanno foglie, aiutandole a sviluppare nuove foglie. Alcuni giardinieri consigliano addirittura di rinvasarli in un vaso di plastica trasparente in modo che le radici abbiano un migliore accesso alla luce solare. Ricorda che fai affidamento sulle radici per fornire l’energia necessaria e stimolare la pianta a sviluppare nuove foglie. Considera anche di spostare le tue orchidee in una serra con un sistema di umidificazione per ricreare il loro ambiente di crescita ideale.

L’ultimo punto chiave è l’azoto. Questo è vitale per la crescita del fogliame. Pertanto, l’utilizzo di un fertilizzante con una concentrazione di azoto corrispondente a quella di potassio dovrebbe aiutare a stimolare la comparsa di nuove foglie.

Come salvare le orchidee con foglie gialle bruciate dal sole?

orchidea con foglie gialle bruciate dal sole come salvarla

Innanzitutto, sposta la tua orchidea in un luogo luminoso, ma senza luce diretta per ridurre lo stress sulla pianta e prevenire ulteriori danni. Le orchidee vengono utilizzate per attenuare la luce, quindi è importante cercare di imitare queste condizioni quando si sceglie una nuova posizione per le piante.

come salvare le orchidee con foglie gialle bruciate dal sole
  • Lascia che le foglie gravemente danneggiate si secchino e cadano da sole. Le foglie bruciate dal sole alla fine appassiranno e moriranno, ma rimuoverle troppo presto può danneggiare la pianta.
  • Idealmente, rinvasa la tua orchidea in un vaso di plastica trasparente. Questo è un passo fondamentale per far rivivere la tua pianta e far crescere nuove foglie.
  • Sii paziente: le orchidee con fogliame bruciato possono impiegare molto tempo a germogliare nuove foglie. Non disperare!

Come far rivivere un’orchidea morente a causa della siccità?

come innaffiare un'orchidea per prevenire radici e foglie secche

Sintomi: le radici appaiono avvizzite, bianche e morenti. Le foglie cadono verso il basso, perdono la loro forma e appaiono morbide piuttosto che sode. Il fogliame può anche ingiallire e i fiori cadere a causa dello stress da siccità. Il gambo può anche diventare marrone e morire.
Cause: irrigazione troppo scarsa o insufficiente, calore eccessivo, bassa umidità e troppo sole.

Come procedere ?

come salvare un'orchidea disidratata consigli efficaci

Metti l’orchidea in vaso in una bacinella d’acqua per 10 minuti, assicurandoti che le radici siano completamente sommerse. Ciò consentirà all’umidità tanto necessaria di raggiungere le radici e garantire che il terriccio sia uniformemente umido. Togli il vaso dalla bacinella e lascia che l’acqua in eccesso scorra liberamente attraverso i fori di drenaggio.

come far rivivere un'orchidea morente a causa della siccità delle foglie molli che cadono
  • Assicurati di bagnare bene il terreno dell’orchidea. Se non è necessario posizionare il contenitore in una bacinella ad ogni annaffiatura, è importante assicurarsi di annaffiare generosamente la pianta. Ciò garantisce che il terriccio sia uniformemente umido e che le radici siano in grado di assorbire l’acqua di cui hanno bisogno per ricostituire le riserve immagazzinate.
  • Come regola generale, le orchidee dovrebbero essere annaffiate una volta ogni 7 giorni in primavera e in estate, e una volta ogni 14 giorni in autunno e in inverno, anche se questo varia a seconda del clima e delle condizioni dell’alloggiamento. Lo strato superiore di terriccio dovrebbe essere asciutto tra un’annaffiatura e l’altra.
spruzzare foglie e radici di orchidea per ripristinare l'umidità
  • Quando non innaffi, nebulizza le foglie e le radici ogni 2 giorni per creare un microclima umido e aiutare l’orchidea che muore dalla siccità a rinascere

Collegamenti commerciali