Una delle cose più difficili nella cura delle piante è combattere fastidiosi parassiti,…

Una delle cose più difficili da curare per le piante è combattere i fastidiosi parassiti , quegli insetti che non solo pregiudicano la salute e l’estetica del giardino, ma possono anche uccidere le nostre piante, tuttavia i rimedi tossici possono essere pericolosi per te e la tua famiglia, ma oggi vi diremo come fare un potente insetticida con caffè e aceto per eliminare i parassiti del giardino .

Con questa miscela semplice, economica ed efficace sarai in grado di sbarazzarti di quasi tutti i tipi di parassiti nelle piante , inoltre, aiuterai a prevenire il ritorno di questi animaletti per mantenere le tue piante sane e belle.

Questo rimedio è molto valido se non conosci il tipo di parassita che sta invadendo le tue piante , perché allontana ed elimina quasi tutti gli insetti che potrebbero attaccare il tuo giardino, quindi se non hai idea di che tipo di parassita stai affrontando, Questo trucco potente e sicuro per la tua salute è per te.

Come fare un potente insetticida con caffè e aceto per eliminare i parassiti del giardino 

Avrai bisogno: 

  • Fondi di caffè 
  • Aceto
  • 1 litro e mezzo di acqua
  • sapone liquido neutro

Passo dopo passo: 

  1. Mescolate un cucchiaio di fondi di caffè (residui di caffè macinato della caffettiera) con l’acqua, meglio se piovana, se non potete non c’è problema
  2. Aggiungi 2 cucchiai e mezzo di sapone liquido neutro e 75 ml di aceto, puoi usare quello che vuoi
  3. Agitare molto bene il composto fino a farlo schiumare.
  4. Lascia riposare 10 minuti
  5. Versa il composto in un flacone spray, preferibilmente con un foro largo in modo che non si ostruisca con i fondi di caffè.

Come usare:

  1. Agitare bene il flacone spray prima dell’uso 
  2. Spruzzare direttamente dove si trova il parassita, sotto e sopra le foglie
  3. Applicalo una volta ogni tre giorni
  4. Applicalo sempre al tramonto per non bruciare le foglie della pianta
  5. Il giorno successivo dopo aver applicato questo insetticida, sciacquare la pianta al tramonto, cioè un giorno di insetticida, l’altro di risciacquo, il giorno successivo di insetticida, e così via. 
  6. Non conservarlo per più di una settimana o perderà le sue proprietà, deve essere utilizzato il prima possibile dopo averlo fatto