Un’alternativa per evitare di spendere eccessivamente per alcuni alimenti è coltivarli voi stessi in…

Un’alternativa per evitare di spendere eccessivamente per alcuni alimenti è coltivarli da soli in casa. Con semplici passaggi, puoi avere il tuo raccolto di ananas. Ora ti diremo come piantare un ananas in vaso nel modo più semplice e veloce.

Il giardinaggio è diventato molto popolare ormai da tempo, tanto da far osare molte persone ad avere le proprie aree verdi all’interno delle proprie case Questa azione porta molti benefici al nostro ambiente ea noi stessi; Un’alternativa per evitare di spendere così tanto per alcuni alimenti è coltivarli. Oggi vi diciamo come con semplici passaggi potete avere i vostri ananas.

L’ananas proviene dalla famiglia delle Bromelie, l’origine di questa è in America Centrale e Messico. Un dato importante è che l’ananas deve trovarsi in un ambiente tropicale per poter crescere. È caratterizzato dall’aiutare a perdere peso, combattere l’anemia, favorire la digestione, favorire l’assorbimento del ferro e fa bene alle unghie, alla pelle e ai capelli.

Anche se a causa della sua origine potresti pensare che sarà un processo complicato, non è così, con alcuni semplici consigli, avrai presto i tuoi ananas in casa senza spendere soldi.

Suggerimenti per rendere il tuo ananas in vaso un successo

Per prima cosa devi tenere conto di questi criteri per scegliere l’ananas giusto da piantare:

  • Se l’ananas che scegli è fresco, controlla che la corona sia verde, senza macchie marroni e gialle.
  • Il frutto che scegli di coltivare deve essere maturo.
  • Anche se abbiamo detto che deve essere un frutto maturo, assicurati che non sia troppo duro altrimenti sarà difficile che dia i suoi frutti.
  • Attenzione: se le foglie della corona dell’ananas fuoriescono molto facilmente, significa che è già passato e non sarà utile per la semina.

Come pianto il mio ananas?

  1. Per iniziare, una volta scelto l’ananas che risponde alle caratteristiche di cui sopra, tenete l’ananas con una mano e la corona con l’altra, prendete la base delle foglie e con leggeri movimenti ai lati staccate le foglie dal frutto. Oppure, taglia le lenzuola se pensi che sia un’opzione più veloce.
  2. Rimuovi con cura alcune delle foglie inferiori dalla corona vicino alla base per esporre lo stelo per facilitare la germinazione. Fatto ciò, dovrai lasciarlo asciugare per circa una settimana.
  3. In un contenitore di plastica di notevoli dimensioni mettete a bagno il gambo, cercando di non sommergere le foglie.
  4. Metteremo dei bastoncini di legno a forma di croce alla base della corona e immergeremo il gambo nel contenitore con acqua.
  5. Posizionalo in un luogo che riceve una moderata quantità di sole.
  6. Cambia l’acqua una volta al giorno per evitare che il muschio fuoriesca
  7. Una volta completato il processo, sei pronto per trasferirlo a terra.

Raccomandazioni:
Se hai intenzione di piantare il tuo ananas, prova a preparare il terreno un mese prima, aggiungendo del terriccio calcareo; Per piantare, praticare fori di 90 cm x 40 cm x 30 cm. Aggiungi anche fertilizzante organico per una migliore crescita e posiziona le foglie di ananas verticalmente.

Con dedizione e seguendo i consigli, presto sarai in grado di coltivare i tuoi ananas in modo da poterli gustare a casa senza dover spendere soldi per acquistarli in un mercato o al supermercato.