Hmmmm menta…! Questa pianta aromatica dai mille usi e benefici è molto apprezzata in cucina come altrove! La sua freschezza e il gusto intenso la rendono una delle erbe aromatiche più utilizzate in inverno, ma soprattutto in estate! La menta accompagna le nostre insalate, i nostri piatti caldi, i nostri dessert e persino le nostre bevande! Per non parlare del famoso tè alla menta, delizioso e con un buon contenuto di aromi! Oltre a ciò, la menta è utile anche in casa, per profumare o pulire i nostri interni!

Tè aromatizzato alla menta

Lo usiamo così tanto che sarebbe interessante piantarlo in casa, no? Così, appena necessario, non vi resta che chinarvi per raccogliere qualche rametto freschissimo! Come procedere ? È molto semplice! Tutto quello che devi fare è trovare il posto giusto e seguire alcune semplici linee guida!

Cos’è la menta e quali sono i suoi benefici?

foglie di menta

La menta è una pianta ornamentale e condimento dalle molteplici proprietà e benefici! Composto da mentolo, è anche ricco di Vitamina C e sali minerali, tra cui ferro e magnesio. Tonificante, astringente, antinfiammatoria, cicatrizzante e antiossidante, la menta è semplicemente fantastica! Fantastico per la nostra pelle, per i nostri capelli, per il nostro apparato digerente, per il nostro alito e ovviamente per il nostro Virgin mojito!

E se oggi vi mostriamo come piantarlo in casa, è perché è molto utile averne a disposizione! La menta, infatti, oltre a facilitare la digestione ed eliminare il cattivo odore della bocca, ha qualità antibatteriche e agisce anche sul sistema respiratorio.

Quindi coltivalo in vaso o nel tuo giardino seguendo le nostre indicazioni!

Piantare la menta: come far crescere rapidamente la menta?

Come vi abbiamo già detto sopra, piantare la menta è un gioco da ragazzi. Basta trovare il posto perfetto per la tua piantagione e starai bene! Come dovrebbe essere questo posto? Naturalmente ricco di sostanze nutritive! È qui che la menta si aggrappa, prospera e cresce in modo sano!

Varietà di menta

Prima di iniziare a piantare, tieni presente che esiste una varietà di menta, tra cui menta verde, menta acquatica, menta piperita, mentuccia, menta di campo, menta a foglia tonda… Sta a te scegliere quale vuoi vedere sbocciare nel tuo giardino!

Menta in vaso

Menta in vaso

Se vuoi piantare piante di menta in vaso per posizionarle sul tuo balcone o sul davanzale della tua finestra, ecco cosa ti serve:

  • Prendete un vaso di almeno 45 cm;
  • Prendi la tua talea, mettila in acqua, e attendi qualche settimana affinché si formino le radici sul fusto;
  • Quindi piantalo nel terreno in una pentola;
  • Ricordati di scegliere un terreno ricco di sostanze nutritive per ottenere un buon risultato!

Menta in giardino

Se invece hai un giardino e hai spazio per una nuova pianta! Questa è l’occasione perfetta!

  • Scegli un angolo sufficientemente ampio;
  • Arricchisci il tuo terreno;
  • Pianta da seme o talee.

Quando piantare la menta nel terreno?

Affinché la tua menta fiorisca e ti dia un buon raccolto, ti consigliamo di piantarla sempre in primavera, quando le temperature sono più calde.

Cura della menta

Quindi ora che hai il tuo vaso di menta o la tua piccola piantina in giardino, dovrai pazientare prima di vedere germogliare la tua pianta! Ricordati di mantenere sempre il terreno umido! Le giovani piante possono rapidamente seccarsi e morire! E poi nutri la tua menta al massimo con fertilizzante per stimolarne la crescita! Puoi optare per fertilizzanti naturali come acqua di cottura delle verdure, fondi di caffè, gusci d’uovo o latte. E un piccolo punto importante: copri le tue piante con tela nei giorni freddi e piovosi se sono all’aperto.

Dove piantare la menta, all’ombra o al sole?

Resistente sia al freddo che al caldo, la menta è una pianta tenace e poco capricciosa. Tuttavia, preferisce essere piantato in ombra parziale. Evita il sole! Ne varrà la pena crescere e aumentare il suo fabbisogno idrico! E Dio sa quanto piace bere alla menta!

Ma se non hai scelta e la tua pianta è esposta in pieno sole, niente panico! La menta può resistere! Tuttavia, assicurati che il terreno sia sempre fresco.

Come tagliare e potare le foglie di menta?

Va bene, dopo qualche sforzo e un po’ di amore e cura, il tuo raccolto è pronto per essere potato! Sei orgoglioso di te stesso e non vedi l’ora di usare la tua menta in cucina? Hai ragione, perché ti divertirai! Ti spieghiamo come procedere per non danneggiare le tue piante e per riuscire a far prosperare il tuo raccolto il più a lungo possibile!

  • Pota la pianta regolarmente. La menta matura dopo circa 3 mesi. I raccolti possono iniziare non appena le piante misurano tra gli 8 ei 10 cm;
  • Raccogli la menta al mattino prima che il sole rovini la qualità aromatica del fogliame;
  • Mira alla parte superiore della pianta con le forbici affilate;
  • Scegli le foglie più grandi tagliando l’intero gambo. Questo favorisce la crescita di nuovi germogli.

Se poti regolarmente la tua menta, diventerà più folta e coriacea. Inoltre, ti permetterà di avere sempre a portata di mano foglie fresche per i tuoi diversi usi!

Ecco un video esplicativo più dettagliato per coltivare la menta a casa.