È possibile che alcuni dei cibi che usi quotidianamente in cucina non siano resistenti all’umidità. Anche se li conservi in ​​un luogo asciutto e temperato, li troverai sempre rovinati dall’umidità. Per rimediare potete riporli in barattoli ermetici che li proteggeranno al meglio dalle aggressioni esterne e dall’umidità. La corretta conservazione degli alimenti è essenziale per favorirne la conservabilità e prevenire la contaminazione da microbi e preservarne così le qualità nutrizionali.

Ecco un consiglio per limitare la produzione di umidità nella tua saliera o zuccheriera. Questo perché il sale e lo zucchero sono molto sensibili all’umidità e tendono ad assorbirla naturalmente.

Scopri un trucco per combattere l’umidità nelle saliere e zuccheriere?

saliera

Alcuni alimenti sono più sensibili all’umidità rispetto ad altri. Questo è il caso dello zucchero  e del sale  che sono ottimi assorbenti e tendono a raggrupparsi quando sono bagnati. Quando il sale si bagna, si indurisce e non scende più nella saliera e non puoi più servirti correttamente quando mangi. Per lo zucchero è lo stesso fenomeno, si solidificherà e non sarai più in grado di utilizzare correttamente la zuccheriera. Per rimediare a questi problemi di umidità, questi alimenti devono essere conservati bene, ma anche se sono ben conservati, finiscono per diventare umidi. Per evitare che il sale e lo zucchero si bagnino, metti alcuni chicchi di riso secco sul fondo della tua saliera e zuccheriera. Con la sua forte capacità di assorbimento, il riso dovrebbe assorbire tutta l’umidità nella tua saliera o zuccheriera e possono essere conservati a lungo.

Leggi anche: Basta buttare via le bustine di gel di silice: possono far risparmiare un sacco di soldi

Ecco alcuni altri suggerimenti per combattere l’umidità negli alimenti

conservazione del cibo

Anche se conservi correttamente il cibo in cucina,  con il tempo potrebbe comunque diventare umido. Ecco alcuni consigli per contrastare questo fenomeno.

– Lotta contro l’umidità nei biscotti

memorizzazione dei cookie

Hai sfornato dei biscotti per merenda e tendono tutti ad ammorbidirsi per l’umidità? Prova questo trucco. Per una buona conservazione dei vostri biscotti conservateli in una scatola di metallo, saranno ancora buoni dopo qualche giorno.

– Per preservare il formaggio dall’umidità

Se non vuoi che il tuo formaggio preferito riempia il tuo frigorifero di un odore di muffa, considera di conservarlo in un contenitore ermetico con una zolletta di zucchero per assorbire l’umidità nel tuo frigorifero.

– Per combattere l’umidità presente nelle tue spezie

Se le vostre spezie tendono ad agglutinarsi, è sicuramente perché hanno assunto umidità. Per evitare ciò, evita di posizionare le spezie vicino a una fonte d’acqua o al fornello. L’acqua e il calore potrebbero causare umidità nelle bottiglie di spezie. Inoltre, non è consigliabile mettere le dita bagnate nei barattoli delle spezie.

Leggi anche: Come togliere l’odore di umido dai vestiti in modo naturale?

– Per combattere l’umidità in frutta e verdura

Per una buona conservazione di frutta e verdura, evita di lavarli in anticipo. Passandoli sott’acqua, assorbiranno l’umidità e svilupperanno batteri. Per la frutta e la verdura che metti in frigorifero, ricordati di rivestire il contenitore con fogli di carta assorbente per assorbire tutta l’umidità.

La corretta conservazione degli alimenti è fondamentale per prevenire la proliferazione dei batteri causati dall’umidità. Questo prolungherà la vita del tuo cibo e ti eviterà di gettarlo nella spazzatura nel caso in cui si ammuffisca.

Leggi anche: 3 piante che prevengono la comparsa di umidità e muffe in casa