Se c’è una cosa che temiamo quando facciamo il bucato o lavori di casa, è danneggiare i vestiti con la candeggina. Sfortunatamente, questo incidente può verificarsi inaspettatamente e causare danni irreversibili a determinati tessuti. Scopri alcuni consigli che ti permetteranno di salvare i tuoi vestiti!

Le macchie di candeggina sono sicuramente le più difficili da rimuovere. Quando un tessuto viene a contatto con questo prodotto, il materiale colorante può quindi sbiadire e causare un cambiamento di colore su parte del capo. È comunque essenziale reagire rapidamente, perché queste macchie diventano permanenti in breve tempo!

Quindi, come neutralizzare le macchie di candeggina?

È comune trovare macchie di candeggina su vestiti, tappezzeria o altri tessuti. È possibile mitigarli adottando in via prioritaria alcuni metodi:

Leggi anche: Il trucco geniale per sbiancare il bucato in modo naturale senza usare candeggina

– Usa l’ammoniaca per rimuovere le macchie di candeggina

macchie di candeggina

L’uso dell’ammoniaca è molto efficace su tessuti di cotone o lana, ma solo se si reagisce in tempo. L’uso di questo prodotto consentirà l’assorbimento della candeggina sui tessuti e ne impedirà lo scolorimento. Basta usare un panno assorbente che imbeverete di questo prodotto e poi tamponate la zona interessata dalla candeggina. Lascia agire per qualche minuto, quindi metti i vestiti in lavatrice.

Attenzione: l’ammoniaca può causare ustioni alla pelle e agli occhi. Indossare guanti e mascherine prima di utilizzarlo.

– Pasta di bicarbonato di sodio per neutralizzare la candeggina

maglietta da forno

Questo metodo è fortemente consigliato per eliminare le macchie più ostinate come macchie di vino, macchie di inchiostro o macchie di grasso. Per una maggiore efficacia sulle tracce di candeggina, inizia sciacquando il tessuto in una bacinella di acqua fredda. Ciò consentirà al tessuto di rimuovere la candeggina in eccesso e indebolirne la concentrazione. Successivamente, mescola  una tazza di bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua per formare una pasta. Applicare la miscela direttamente sulla zona interessata dal prodotto e lasciare asciugare. Usando una spazzola a setole morbide, puoi strofinare delicatamente la macchia per ridurla.

– Acqua ossigenata per ridurre le tracce di candeggina

tracce di candeggina

Questa soluzione può funzionare efficacemente contro le macchie di candeggina ed è adatta per tessuti di lana, lino, denim e cotone. Usa semplicemente un panno imbevuto di perossido di idrogeno prima di tamponare l’area interessata dalla candeggina. Quindi sciacquare il tessuto con acqua prima di lasciarlo asciugare all’aria. Si consiglia di mettere il bucato in lavatrice per un risultato migliore.

Attenzione: l’aceto bianco non dovrebbe mai essere usato per neutralizzare la candeggina. Questa combinazione può produrre gas di cloro molto tossico.

Se nonostante i tuoi tentativi, la macchia è ancora presente, non avrai altra scelta che tingere il tessuto.

Come ridare colore a un capo colpito dalla candeggina?

Una volta neutralizzata la macchia di candeggina, puoi ridare colore ai tuoi tessuti adottando i seguenti metodi:

– Usa un pennarello per tessuti sulle macchie di candeggina

pennarello in tessuto

I pennarelli per stoffa sono disponibili sul mercato in diverse tonalità di colore. Molto pratico per riempire piccole macchie, matite per tessuti o pennarelli per tessuti possono essere utilizzati su qualsiasi tessuto. Puoi persino usarlo su scarpe o tappezzeria. L’unico svantaggio è che potresti ritrovarti con  una tonalità di colore leggermente diversa .  Se sai come maneggiare il pennello, saprai integrare e mescolare diversi colori.

– Optare per la tintura per tessuti per nascondere le macchie di candeggina

colorante per tessuti

Questa è probabilmente la soluzione ideale per eliminare grandi macchie di candeggina. Il vantaggio di questa soluzione è che si adatta perfettamente a tutti i tipi di tessuto. È anche possibile usarlo per dare una seconda vita ai tuoi vecchi vestiti o cambiare il colore di una camicia o di un pantalone. La vernice spray è anche un modo divertente per coprire le macchie di candeggina. L’idea è di combinare diversi colori con schizzi. Un buon modo per liberare la tua creatività e creare abiti alla moda.

Leggi anche: Macchie di candeggina sui vestiti? Ecco 2 consigli per salvarli

Come recuperare un bucato che si è stropicciato?

Per trattare efficacemente una macchia di decolorazione su un indumento è sufficiente inumidire la zona interessata con un po’ di acqua tiepida e cospargerla di bicarbonato di sodio. Quindi, strofina leggermente con uno spazzolino per unghie, risciacqua con acqua pulita prima di lavare il capo come fai di solito.

Sebbene siano difficili da rimuovere, le macchie di candeggina possono essere ridotte o mascherate adottando questi pochi consigli. È tutto più facile quando hai una mente creativa per creare modelli, usare perline o spille mentre dai stile ai vestiti macchiati!

Leggi anche: Come pulire i fornelli per renderli come nuovi?