Avere vestiti puliti che profumano di fresco è ovviamente grazie all’uso di un buon detersivo, ma è anche in parte grazie all’asciugatura. Se non possiedi un’asciugatrice, abbiamo alternative molto migliori per te. Dai un’occhiata qui sotto!

Come faccio ad asciugare i miei vestiti in casa in inverno?

Parliamone liberamente… Mi vengono in mente solo il sole e l’aria aperta. Se il primo non è capriccioso, tutto si riduce alla testa del secondo. Eppure, non è così ovvio…

Poi c’è la possibilità di asciugare i vestiti bagnati in casa. Ma non è senza conseguenze. Questo intrappola l’umidità, peggiora l’odore sul bucato e peggiora la muffa nella stanza.

Aerazione

Se hai difficoltà ad asciugare i tuoi vestiti in casa, ti consigliamo di sopportare una sofferenza per sempre: il trucco è ventilare il più possibile la stanza in cui lasci asciugare il bucato su uno stendibiancheria, in modo che la circolazione dell’aria sia dinamica. In questo modo si eviteranno anche muffe e umidità sulle pareti e sul pavimento.

I raggi nascosti si insinuano durante il giorno e ne approfitterai. Ricordati anche di aprire le finestre quando non sei in casa, puoi chiuderle quando rientri e nulla va perso.

Riscaldamento

Per chi ha fretta, suggeriamo di ottenere il doppio dei benefici del riscaldamento. In entrambi i casi, non è richiesto alcun investimento e la tecnica è semplice.

Il trucco è esporre il bucato al calore del termosifone da una distanza abbastanza decente, questo accelererà il tempo di asciugatura dei vestiti che hai precedentemente messo sullo stendibiancheria. Quando ti godi l’atmosfera calda, non essere troppo pigro per pensare anche al tuo bucato, ti ringrazierai al mattino.

Ti proteggiamo da spiacevoli sorprese insistendo sul fatto di non mettere il bucato direttamente sull’apparecchio di riscaldamento. Il nylon è bello, ma infiammabile!

Il Ventilatore

Più economico di un’asciugatrice, il ventilatore è il sostituto più economico degli elettrodomestici progettati per asciugare i vestiti. In una stanza, posiziona il bucato su uno stendibiancheria ed esponilo davanti al ventilatore, mantenendo una distanza moderatamente ravvicinata. Questa tecnica è un po’ più lenta delle sue simili, ma è comunque efficace.

Scegliere una giornata di sole per fare il bucato

E’ inutile ricordarvi che è interessante scegliere il giorno giusto per il bucato? NO. Sembra ovvio, ma ti risparmia molti processi di asciugatura che richiedono la tua pazienza.

È semplice, senza tecniche di essiccazione, alcune giornate sono più soleggiate di altre, soprattutto al mattino, quindi approfittane!

Il tempo di asciugatura è un’equazione del sole. Meglio rimani sintonizzato sul tempo, più velocemente ti vesti. Geniale, vero?

Ritira il bucato prima che cali la notte, ti spieghiamo perché…

Una volta asciutto, una volta recuperato. Se i raggi del giorno fanno bene al bucato e ne assorbono l’umidità, la notte lo inzupperà di nuovo di umidità e freddo. Questo piccolo dettaglio disciplinato ti eviterà di aspettare i raggi di sole del giorno successivo. Perché procrastinare?