Lo sapevi? Pulire il forno con i prodotti sbagliati può essere costoso! Oltre ad essere rispettose dell’ambiente, alcune sostanze chimiche possono attaccare i componenti del tuo dispositivo e potrebbero non dare sempre i risultati desiderati. Fortunatamente, ci sono alcuni trucchi che possono dare al tuo forno la sua lucentezza d’altri tempi? Dai un’occhiata, qui sotto!

Come si pulisce un forno molto sporco?

Per molte persone,  la pulizia del forno  è percepita come un compito noioso. Ma perché complicarsi la vita? A volte i metodi più semplici si rivelano i più efficaci. Oggi ne sveleremo alcuni che ti saranno molto utili.

1. Moneta

Questo trucco può sembrarti un po’ fuori dall’ordinario, ma sì, puoi sbloccare il forno con una moneta. Dai un’occhiata ai suggerimenti qui sotto.

Come fare?

  1. Per pulire il forno, lasciatelo prima raffreddare.
  2. Quindi, usa il tuo detersivo preferito o meglio ancora un ingrediente naturale, come aceto bianco o bicarbonato di sodio, per strofinare l’interno del dispositivo.
  3. Una volta eliminata la maggior parte dello sporco, è il momento di rimuovere eventuali residui e macchie ostinate.
  4. Qualsiasi moneta ti aiuterà in questo. Innanzitutto, spruzza uno sgrassatore sui residui di sporco e poi posiziona la moneta su di essi.
  5. Inizia a strofinare la superficie bruciata più dura con esso.
  6. Noterai che questo trucco rimuove lo sporco in modo più efficace e rapido rispetto a una normale spugna.
  7. Infine, tutto ciò che devi fare è strofinare il forno con un panno per assicurarti che non rimangano residui.

2. Sale

Il sale  è un ingrediente che non manca mai in cucina. Senza di esso, il cibo sarebbe molto insipido. Ma oltre a condire i tuoi piatti, è anche un ottimo detergente che sarà pratico per disinfettare e far brillare il tuo forno.

Come fare?

  1. In una ciotola mescolate mezzo litro d’acqua e 250 g di sale.
  2. Stendere il composto su tutta la superficie del forno, soprattutto nelle zone in cui si è accumulato il grasso.
  3. Lasciare in posa da 15 a 20 minuti e poi lavare con una spugna umida.
  4. Per eliminare i residui residui e l’odore sgradevole, mescolare mezzo litro di aceto bianco con 250 g di sale. Mescolare bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
  5. Quindi versare in un flacone spray e spruzzare il liquido su tutta la superficie interna del forno.
  6. Attendere qualche minuto e risciacquare con una spugna pulita.

3. Limone

Essendo antibatterico, questo agrume aiuta ad eliminare facilmente tutti i microrganismi nocivi. Come bonus aggiuntivo, il suo aroma delicato neutralizza rapidamente gli odori indesiderati. Infine, il succo di limone scioglie perfettamente i grassi.

Come fare?

  1. Tagliate due limoni a metà e spremeteli.
  2. Versare il succo nella teglia.
  3. Infornare a 250°C e lasciare in posa per 30 minuti.
  4. Quindi, pulire il forno con un panno umido.

4. Aceto di sidro di mele

Infine, come sai, l’aceto è un ingrediente fondamentale per la pulizia della casa. Per aumentarne l’efficacia, non esitare a combinarlo con il bicarbonato di sodio.

Come fare?

  1. Mescola una generosa porzione di aceto di mele con bicarbonato di sodio.
  2. Versare il tutto in un flacone spray.
  3. Coprite l’interno del forno con questa soluzione.
  4. Infornare a 120°C e lasciare in posa per 10 minuti.
  5. Quindi, una volta che il forno si è completamente raffreddato, è sufficiente pulirlo con una spugna umida.