La pulizia di una lavatrice è fondamentale per evitare che si formino sporco e muffa nel cestello ma anche nel cassetto della biancheria. Fortunatamente, evitare questo problema comune può essere semplice ed economico perché il rimedio è già nella credenza della tua cucina.

Scopri questo trucco naturale ed efficace per sbarazzarsi di odori e muffe nello scomparto della biancheria, che possono danneggiare non solo la tua lavatrice ma anche il tuo bucato.

Come si elimina la muffa dal vassoio della lavatrice?

La causa principale della crescita della muffa è l’umidità. A meno che non si asciughi il cassetto del detersivo dopo ogni utilizzo, è molto comune che muffa nera e schiuma di sapone si depositino in questo spazio. Questo fenomeno è tanto più fastidioso perché può anche infiltrarsi nella lavatrice ed essere stampato sui capi nel cestello. Ciò può causare la comparsa di un odore di muffa e “scarsamente asciugato” sui vestiti.

La muffa, che si presenta sotto forma di funghi microscopici, può causare problemi respiratori o reazioni allergiche. Si consiglia quindi di sradicare questo problema non appena si manifesta. Dai un’occhiata a questo semplice rimedio che hai già nell’armadio della tua cucina che ti aiuterà ad affrontarlo.

Muffa nel cassetto della biancheria. Fonte: SPM

Uno studio ha  dimostrato che l’aceto bianco ha la capacità di distruggere muffe e funghi. Se vuoi evitare l’uso di prodotti chimici, questo ingrediente naturale è la soluzione ottimale per un cassetto della biancheria pulito e lucente.

Come fare?

  1. Prima di iniziare a pulirlo, assicurati che la lavatrice sia spenta.
  2. Quindi posizionare le spugne imbevute di aceto in ogni scomparto della vaschetta del detersivo e attendere una decina di minuti.
  3. Quindi, rimuovere l’intero cassetto premendo il fermo di plastica sottostante per sbloccarlo.
  4. Risciacquare abbondantemente con acqua pulita.
  5. Se non si riesce a rimuovere il cassetto della biancheria, è sufficiente prendere la spugna umida imbevuta di sapone e aceto bianco e pulirla con essa, quindi risciacquare con un panno in microfibra umido.
  6. In questo modo, gli scomparti non solo vengono ripuliti dai residui di detersivo e prodotti per la pulizia, ma rallentano anche la crescita della muffa.
Pulire il cassetto della biancheria. Fonte: SPM

Con quale frequenza dovresti pulire il cassetto della biancheria?

Si consiglia di pulire il cassetto della lavatrice almeno una volta al mese. Ovviamente, più lo pulisci, più ti libererai di muffe e funghi che compaiono.

Puoi anche pulire il cassetto dopo ogni utilizzo per eliminare l’umidità residua o tenerlo leggermente aperto per arieggiarlo.

Questo trucco facile e naturale ti permetterà di dire addio a qualsiasi forma di muffa presente nel cassetto della biancheria della tua lavatrice.