Poiché è incredibilmente versatile, multiuso e poco costoso, il bicarbonato di sodio è tornato in voga negli ultimi anni ed è prontamente utilizzato per semplificare varie attività domestiche. Sempre più popolare in molte case, questa polvere bianca può sorprenderti in mille modi. Oggi vi sveleremo una delle sue insospettate abilità: trasformare i vostri spaghetti in noodles. Un trucco semplice che ti piacerà sicuramente!

Ultimamente, i trucchi con il bicarbonato di sodio hanno preso d’assalto i social media. Ogni giorno scopriamo nuovi rimedi a base di questo ingrediente naturale dalle molteplici proprietà. Per chi ancora non lo sapesse, il bicarbonato di sodio, detto anche bicarbonato di sodio o Sale di Vichy, è noto per essere efficace in svariati campi, che vanno dalla cucina, al giardino, alle faccende domestiche e all’universo della cosmesi.

Ma cosa succede quando versi un po’ di questa meravigliosa polvere domestica nell’acqua di cottura della pasta? La risposta è proprio sotto!

Leggi anche: Come avere belle piante a fine inverno con il bicarbonato?

Il bicarbonato di sodio trasforma gli spaghetti in noodles

bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodioè   l’ingrediente miracoloso in ogni casa. Questa polvere è ampiamente utilizzata per pulire le superfici più difficili della casa, rintracciando incondizionatamente tutte le macchie e lo sporco. Ma, poiché questo prodotto è su tutti i fronti, i suoi vari trucchi sono diventati addirittura virali sui social media.

Per quanto riguarda il suo utilizzo in cucina, abbiamo appena scoperto un segreto a cui non avremmo mai pensato. Sì, se versi del bicarbonato nell’acqua di cottura dei tuoi spaghetti, si trasformeranno subito in tagliatelle! Abbastanza per permetterti di realizzare gustose ricette asiatiche.

Come funziona questo processo?

pasta

Dovresti sapere che l’impasto dei noodle contiene un componente minerale alcalino chiamato “kansui”, grazie al quale i noodles hanno una tinta galenica e una consistenza elastica. La buona notizia è che questa stessa magia avviene semplicemente versando un po’ di bicarbonato di sodio nell’acqua in cui prevedi di cuocere la pasta.

Per fare questo, devi solo assicurarti che la pentola o la padella in cui   viene cotta la pasta non sia pienaNon c’è nemmeno bisogno di mettere tonnellate. Troppo bicarbonato di sodio può finire per alterare il gusto e il sapore dei cibi. Inoltre, due cucchiaini di questa polvere per litro d’acqua saranno sufficienti per un risultato soddisfacente. Hai appena preparato i tuoi spaghetti in pochi minuti!

Come rimuovere le macchie di vernice dalle uova con il bicarbonato di sodio?

uova di Pasqua

Ogni giovedì santo o sabato santo, i cristiani dipingono le uova  di Pasqua . Un’attività festosa e divertente che ha qualcosa per deliziare grandi e piccini. Tuttavia, le macchie di vernice sulle mani, sui ripiani della cucina, sulle sedie o sui tavoli in giardino sono molto meno divertenti. Niente panico, anche in questo caso puoi fidarti ampiamente delle capacità del bicarbonato di sodio. Tranquillo, ha sempre la soluzione per tutto!

Tutto quello che devi fare è prendere un panno per la pulizia e immergerlo in una miscela sensata di bicarbonato di sodio e aceto bianco. Quest’ultimo è molto spesso associato a questa polvere bianca per intensificare la pulizia: acquisisce, infatti, importanti proprietà disinfettanti, sgrassanti e smacchianti. Quindi state tranquilli, questo duo è particolarmente adatto per rimuovere immediatamente tutte le macchie lasciate da questa tavolozza di colori che è stata utilizzata per dipingere le vostre uova di Pasqua.

Leggi anche: 3 metodi per pulire i tuoi gioielli d’oro con il bicarbonato

Hai macchie di vernice su tutte le mani? Immergere il palmo della mano con qualche goccia di aceto e strofinare bene le mani. Ripetere la stessa operazione con un po’ di bicarbonato di sodio. Strofinare energicamente, fino a quando i coloranti scompaiono completamente. Quindi, sciacquare le mani con acqua tiepida. Qui sono perfettamente puliti!

Inoltre, tieni presente che le uova sono ricoperte da uno strato estremamente sottile di grasso che impedisce alla vernice di attaccarsi all’uovo o di lasciare macchie antiestetiche. Tutto quello che devi fare è lavarli in acqua tiepida e sapone.

Leggi anche: Bicarbonato e sapone di Marsiglia: come usarli per pulire casa?