Chi ha tempo oggi per lavare a mano la propria biancheria intima? In un mondo che va a tutta velocità, la cosa più pratica è mettere i vestiti, biancheria compresa, in lavatrice. Ma il prezzo da pagare è vedere la sua biancheria intima bianca, il perizoma o il reggiseno appannarsi e indossare un colore grigiastro sopra i giri della macchina. Se vuoi recuperare il colore brillante della tua lingerie bianca che ami così tanto, ecco alcuni suggerimenti per realizzarlo.

La biancheria intima è la parte più delicata e fragile del guardaroba e richiede cure particolari. Perché man mano che si lavano, tendono ad appannarsi. Del resto tutta la biancheria bianca di casa non fa eccezione e perde lucentezza con i lavaggi.

biancheria bianca

Ecco come ravvivare la tua biancheria intima bianca

La biancheria intima e la biancheria intima bianca sono apprezzate per il loro aspetto morbido e senza tempo. Soprattutto perché il colore bianco si adatta a tutte le tonalità della pelle. L’unico problema è che tende a diventare grigiastro e sbavare facilmente, il che è tutt’altro che estetico. Per ritrovare il loro antico splendore, non devi fare altro che utilizzare prodotti naturali a portata di mano della tua cucina.

Leggi anche: Il trucco naturale per profumare i vestiti semplicemente passando il ferro da stiro

Bicarbonato di sodio per schiarire la biancheria intima bianca

Per evitare di utilizzare prodotti come la candeggina che possono aggredire le fibre tessili, si consiglia di optare per soluzioni naturali. per prenderti cura della tua biancheria bianca. Il bicarbonato di sodio, un eccezionale prodotto per la casa, sembra essere la migliore alternativa efficace contro gli odori del sudore. Per fare questo, riempi una bacinella da un litro con acqua calda e versaci dentro due cucchiai di bicarbonato di sodio, quindi immergi la biancheria intima in quest’acqua per alcune ore. Quindi lava la biancheria intima a mano con il sapone di Marsiglia. Quest’ultimo è un valido alleato nella pulizia ecologica e per lo sbiancamento della biancheria di ogni tipo. Risciacquare quindi asciugare la biancheria intima all’aria aperta senza esporla realmente al sole. Noterai subito una notevole differenza.

bicarbonato di luminosità

Succo di limone e sale per rendere la biancheria intima radiosamente bianca

Per i seguaci del lavaggio ecologico, questo metodo è il più appropriato. E per una buona ragione include l’uso del limone, un detergente inarrestabile grazie all’acido citrico che contiene. Quest’ultimo rende il bucato bianco ancora più bianco  e rimuove le macchie. Per questo versate in un secchio 3 litri d’acqua e il succo di 10 limoni. Mescolare quindi aggiungere 2 cucchiai di sale fino. Quindi immergi la tua biancheria intima bianca nella bacinella e lasciala agire tutta la notte. Il giorno dopo scoprirai che hanno riacquistato tutto il loro candore.

Leggi anche: Hai indossato la biancheria intima per due giorni di fila? Che errore enorme stai facendo

Quali misure adottare per evitare che la biancheria intima bianca diventi opaca?

Si consiglia durante ogni lavaggio in lavatrice di aggiungere al detersivo abituale due cucchiai di bicarbonato o cristalli di soda o il succo di un limone. Se stai lavando solo capi bianchi, aggiungi mezza tazza di acqua ossigenata al bucato. Questo permette di sbiancare il bucato e donargli lucentezza, soprattutto se presenta un colore giallo o un aspetto invecchiato.

Essiccazione all'aria aperta

Inoltre, si consiglia di lavare da soli la biancheria intima bianca e di non mischiarla con biancheria colorata. Preferisci l’asciugatura all’aria aperta ma se devi usare l’asciugatrice, impostala a bassa temperatura. Così manterrai intatto il materiale elastico di questa lingerie che apprezzi tanto.

Leggi anche: Versa la coca cola in lavatrice, ti libererai definitivamente di questo problema