Quindi l’inverno sta tornando! Riporta il problema della condensa nella tua abitazione. E dire che avevi creduto negli slogan dei venditori di doppi vetri e di altri propagandisti. “Niente più condensa! “. L’osservazione c’è e ti turba. Ecco alcuni suggerimenti per evitare che l’inverno sia l’inferno che temi.

Condensa sulla finestra

Perché la finestra ha la condensa?

Ciò è dovuto allo shock termico. Su una superficie a contatto con freddo e caldo allo stesso tempo, la condensa appare sulla superficie più calda. In altre parole, quando l’umidità dell’aria viene a contatto con una superficie fredda, passa dallo stato gassoso a quello liquido con il variare della temperatura.

La cosa più urgente è: rastrellare. Il fenomeno si ripeterà inevitabilmente. Se l’acqua scorre dalle finestre sui muri, la struttura del muro stesso sarà danneggiata dall’acqua. Non va bene per la muratura.

Leggi anche: Muro danneggiato dall’umidità? Il trucco per recuperarlo velocemente: non c’è bisogno di chiamare un professionista

Le finestre con doppi vetri fanno acqua. In questione: Gli elementi per realizzarlo che possono essere di scarsa qualità o giunzioni che hanno ceduto, lasciando che un po’ d’aria dall’esterno entri in contatto con il pannello all’interno. Rivolgiti all’installatore, chiedigli di risolvere il problema o intraprendi tu stesso la riparazione.

Qual è la temperatura ideale per evitare la condensa?

Un altro punto è regolare il calore. Per quanto riguarda il fenomeno della condensazione, tutto sta nella differenza di temperatura. Ridurrai il fenomeno abbassando la temperatura interna. Passare da 23 gradi a 19 o 18 gradi è l’ideale. In questi tempi di aumento dei costi energetici, ciò ridurrà sostanzialmente la condensazione e otterrà un notevole risparmio energetico.

Con l’isolamento moderno, che vuole limitare la perdita di energia, abbiamo pensato agli infissi, ai tetti, alle pareti, eppure la condensa ci ha raggiunto. Le nostre case sono coibentate, ea volte diventano umide… Attacca anche i muri. Si consiglia di pulire la superficie prima di asciugarla. Quindi, per dipingere con una vernice idrorepellente, allontanerà l’acqua. Si consiglia inoltre di abbassare meno il riscaldamento in questo locale, per limitare il ritorno del fenomeno. Durante il giorno è consigliabile abbassare la temperatura a 15 o 17 gradi invece di spegnere il termosifone, spiega Tony Adams, esperto di caldaie per il quotidiano The  Express. Ciò mantiene una temperatura piacevole e non oscilla tra il freddo e il caldo in modo estremo.

Precauzioni da prendere per evitare la formazione di condensa?

Apri la finestra

Il trucco è accoppiare questo buon isolamento con la ventilazione.

Ventilazione naturale  : le finestre vengono aperte e l’aria nell’alloggio viene rinnovata ogni giorno. Un quarto d’ora, venti minuti nelle camere, in cucina e in bagno. Non dimenticare di chiudere  prima il  termostato del radiatore.

Ventilazione meccanica  : Si tratta di piccole scatole, incassate nelle pareti. Si trovano nei bagni e in altre stanze con elevata umidità. Sono collegati a bocchette di estrazione, che attraversano tutte le stanze e finiscono sul tetto. Aspirano il vapore e lo evacuano.

Potrebbero essere difettosi. Un precedente occupante potrebbe aver deciso di rimuovere questo lusso. Il vapore acqueo non può più sfuggire…

Anche il motore della ventilazione meccanica richiede controlli e manutenzione. Puoi cambiarlo da solo senza troppe difficoltà.

Ventilazione assistita e occasionale   puoi anche sanificare la tua casa utilizzando un deumidificatore d’aria ad hoc o programmato. Condensa il vapore acqueo, lo cattura e lo recupera allo stato liquido. È un’ottima soluzione per consentire alle persone con asma di avere un inverno migliore.

Leggi anche: Dite addio all’appannamento dei vetri: il prodotto da 0,10 centesimi ne facilita l’eliminazione

Limitare la diffusione dell’aria carica d’acqua in inverno  : Preferire la lavanderia a gettoni e l’asciugatrice allo stendibiancheria all’interno della casa. Per la cucina è lo stesso: attenzione ad aprire la finestra, o la cappa, durante le grandi fuoriuscite di vapore in cucina.

Decidere di eliminare la condensa richiede molto impegno, ma la salute di tutta la famiglia migliorerà.

Leggi anche: Lascia agire questo prodotto durante la notte. Al mattino i vetri saranno asciutti: un consiglio economico contro la condensa