Pantaloni, magliette, maglioni, camicie, giacche, jeans e anche la biancheria intima possono perdere il loro colore naturale con il passare degli anni e dei lavaggi. Proprio come i vestiti bianchi possono ingiallire, il bucato nero può diventare opaco e perdere la sua lucentezza originale. Per fortuna esistono alcuni consigli per ravvivare il colore dei vestiti neri e farli sembrare nuovi.

Il tuo vestito nero sta iniziando a sbiadire nel tempo? Proprio come il bianco, il lino nero può sbiadire e scolorire se trascuri le tecniche giuste. Ecco i nostri consigli per preservare le fibre naturali dei tuoi vestiti e ridare lucentezza ai capi neri.

Come lavare la biancheria nera per preservarne il colore?

Conserva il colore nero

Per evitare di rovinare la biancheria nera, il lavaggio deve essere effettuato nel modo corretto:

  • Dividere e mettere i vestiti scuri e neri nella stessa macchina e lavare separatamente i vestiti chiari;
  • Prediligere il lavaggio a mano per evitare che il ciclo di lavaggio in lavatrice velocizzi la decorazione dei vostri capi;
  • Se si lava in lavatrice, si consiglia di immergere il bucato nero in una miscela di acqua, aceto bianco e sale per fissare il colore. Successivamente, proteggi i tuoi vestiti neri nel cestello utilizzando una borsa a rete;
  • Dopo il lavaggio, evitare di usare l’asciugatrice e stendere i vestiti ad asciugare. Si consiglia tuttavia di non asciugarli al sole per preservarne le fibre tessili e i colori.

Quali tecniche vengono utilizzate per intensificare il colore nero?

I due modi più comuni per ravvivare l’oscurità dei vestiti sono:

  • Utilizzando un detersivo speciale

Alcuni detersivi sono appositamente studiati per ridare lucentezza ai tessuti neri. Puoi scegliere un detersivo speciale per proteggere i pigmenti del tuo bucato nero. Assicurati però di rispettare il dosaggio del detersivo per non vedere macchie sui tuoi vestiti neri.

  • Usando una tintura

Per ravvivare il nero si può optare anche per una tinta. Tieni presente, tuttavia, che i coloranti sono più efficaci su tessuti come cotone, lino o seta. Possono aderire anche ai tessuti sintetici, ma non al poliestere o allo spandex. Si consiglia di utilizzare acqua tiepida e tinta scura da impregnare negli indumenti per ottenere una tinta nera naturale.

Oltre a queste due tecniche, esistono metodi naturali utilizzati per mantenere gli abiti neri:

  • Caffè
Il caffè ravviva il buio

Per ridare lucentezza a un capo nero, immergi il tessuto nel caffè forte o aggiungi una tazza di caffè nella lavatrice. Il caffè permetterà al tuo bucato di ritrovare il suo colore naturale.

  • Acqua di cottura degli spinaci
Acqua di cottura degli spinaci

Per i colori scuri, l’acqua di cottura degli spinaci agisce come un trucco della nonna che aiuta a ravvivare i colori e combattere lo scolorimento. Prima di lavare i vestiti neri, metteteli a bagno nell’acqua di cottura degli spinaci. Sciacquateli e poi lavateli a mano.

Il tè è un fissatore di colore

Il tè è anche un fissativo naturale per ravvivare il colore nero dei vestiti. Basta diluire le bustine di tè in acqua e poi immergere il bucato nero in questa soluzione per 30 minuti.

  • Legno di Panama
Legno di Panama

Per evitare che i vestiti neri si appannino, puoi utilizzare la corteccia del legno di Panama. Lessare le bucce in un litro d’acqua prima di immergere i vestiti in questa soluzione.

Il colore nero degli indumenti richiede un’attenzione particolare. Adottando questi consigli potrete intensificare la loro tinta nera ed evitare che perdano la loro lucentezza.