La polvere può depositarsi su mobili in legno, soprammobili, pareti, soffitti, tende e anche piante da interno. Per rimuovere queste piccole particelle di polvere sospese nell’aria non basta fare i lavori domestici. È necessario conoscere le azioni giuste e utilizzare prodotti di pulizia adeguati per rimuovere la polvere e ripristinare un ambiente salubre. Ecco un consiglio infallibile per eliminare queste particelle allergeniche e inquinanti presenti sui tuoi mobili.

Anche se le persone allergiche diffidano della polvere nelle loro case, la verità è che tutti dovremmo prestare attenzione ai rischi legati alla polvere. Come spiega l’ INRS , le polveri inalate possono provocare, a lungo termine, patologie respiratorie. Questo rischio riguarda principalmente le persone che lavorano in un ambiente esposto a polveri. Per proteggerti dall’impatto della polvere in casa, impara a spolverare regolarmente i tuoi mobili con questo consiglio.

Un consiglio per rimuovere la polvere dai mobili

Consigli per rimuovere la polvere

Aspiri o spazzi la casa per rimuovere la polvere? Questo gesto, seppur essenziale, non sempre è sufficiente per proteggere il proprio spazio abitativo dalle particelle di polvere. Per pulire la polvere dai mobili senza utilizzare prodotti chimici, devi cercare di catturarla prima di rimuoverla. Alcuni accessori si limitano a spostare la polvere da un oggetto all’altro, senza rimuoverla realmente. Per risultati ottimali, scegli un panno per spolverare in microfibra antistatico. Quest’ultimo assorbe le particelle di polvere su varie superfici.

La polvere può accumularsi sui mobili in legno

Prima di spolverare i mobili, dovrai mettere in ordine la casa piegando le coperte, rifacendo i letti e sistemando le tue cose. Tutte queste attività possono diffondere particelle di polvere, da qui l’importanza di eseguirle prima di passare alla fase di spolveratura. Successivamente, dovrai inumidire leggermente il panno in microfibra con acqua tiepida. Utilizza il panno umido imbevuto di detersivo per piatti ed esegui movimenti circolari per rimuovere la polvere dai mobili, strofinando delicatamente i mobili per evitare di graffiarli o danneggiarli. Multiuso, il detersivo liquido permette non solo di rimuovere la polvere ma anche di lucidare e far brillare i vostri mobili senza danneggiarli.

Altri prodotti di manutenzione per combattere la polvere

Oltre al detersivo per piatti, sono disponibili diversi prodotti naturali per sciogliere lo sporco e rimuovere la polvere intrappolata dai mobili.

  1. Glicerina
Glicerina vegetale

La glicerina vegetale è un formidabile prodotto detergente che combatte l’accumulo di polvere su tutte le superfici. Per non utilizzare più lo strofinaccio che si limita a spostare la polvere invece di rimuoverla, è sufficiente diluire un cucchiaio di glicerina vegetale in un litro d’acqua. Mescolare e poi immergere un panno pulito in questa preparazione. Lasciare asciugare il panno prima di utilizzarlo. Una volta asciutto, bisognerà passare il panno sui mobili per intrappolare tutta la polvere accumulata.

  1. Il limone
Il limone è un ingrediente versatile

Il limone ha molteplici usi domestici. Per pulire e spolverare i mobili, utilizzare un panno inumidito con succo di limone per strofinare delicatamente i mobili e gli scaffali per rimuovere la polvere.

  1. Sapone nero e bicarbonato di sodio
Un prodotto per catturare la polvere

Bicarbonato di sodio e sapone nero sono tutto ciò di cui hai bisogno per spolverare la tua casa. Per preparare questa soluzione, versate in una bottiglia spray una miscela composta da un cucchiaino di sapone nero, un cucchiaio di bicarbonato di sodio e un po’ di acqua tiepida. Potete anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale a vostra scelta. Basta spruzzare questa miscela sulle superfici dove si trova la polvere, quindi pulire con un panno morbido per spolverare e lucidare le superfici interessate.

Con questi consigli per spolverare i vostri mobili brilleranno di pulito e, soprattutto, saranno efficacemente e permanentemente privi di polvere.