Avere delle piante in casa è meraviglioso. All’esterno ci offrono uno splendido giardino paesaggistico e rigoglioso. All’interno apportano un tocco di esotismo e freschezza. La maggior parte di essi sono disinquinanti, purificano l’aria che respiriamo eliminando tutte le tossine. Unico problema: perché possano prosperare sani e tranquilli è assolutamente necessario proteggerli da tutti i tipi di parassiti che li invadono costantemente. Perché, come ogni essere vivente, le piante possono ammalarsi e morire.

La lotta contro le malattie e i parassiti del giardino richiede quindi misure preventive. Così, rispettare le regole della rotazione colturale, che consiste nel non coltivare due piante della stessa famiglia per due anni consecutivi sullo stesso terreno, permette di evitare il trasferimento di problemi sanitari dalla pianta precedente a quella successiva. Devi sapere che funghi e batteri si accampano a lungo nel terreno, sempre alla ricerca di una nuova coltura per proliferare e attaccare nuovamente la pianta. Inoltre, per evitare che si indebolisca di anno in anno, la rotazione delle colture è essenziale per interrompere il ciclo di vita dei parassiti.

Naturalmente, per prenderti cura delle tue piante e superare il problema dei parassiti del giardino, ci sono molti potenti rimedi che puoi applicare. Siete contrari all’uso dei prodotti chimici? Sapevate che una sola mela può accelerare la fioritura di una pianta e liberarla da tutti gli insetti che la circondano? Qualche fetta di mela in un barattolo e il gioco è fatto!

Scopri rapidamente questo consiglio originale e geniale che adotterai molto rapidamente!

Che ruolo gioca una mela nella cura delle piante d’appartamento?

Piante d'appartamento

Quando acquisti piante nei negozi, ti accorgi subito che alcune di esse non sono sempre in ottime condizioni. Non si tratta di sbarazzarsene o di lasciarli morire. Ecco un metodo ottimale per prenderti cura delle tue piante appassite.

Primo punto importante: il trattamento dei parassiti. Rimuovere con attenzione tutte le foglie e i germogli danneggiati. In questo modo, presto ne cresceranno di nuovi al loro posto. Ma questa tecnica non garantisce la completa scomparsa degli insetti. Anche se non te ne accorgi.

È qui che entra in gioco la mela. Puoi usarlo per verificare se i  parassiti  sono davvero tutti scomparsi o se alcuni si sono nascosti silenziosamente a tua insaputa.

Come attirare questi parassiti? La sera metti semplicemente un pezzo di mela nella pentola. Prova ad installarlo il più vicino possibile al tronco della pianta. Durante la notte gli insetti si arrampicheranno sul frutto. Al mattino potrai vedere chi si è sistemato nel tuo vaso.

Metti una mela nella pianta

Dopo aver controllato, rimuovere immediatamente la fetta di mela.

Se pensate che la pianta sia stata attaccata da un ragno rosso o da un ragno rosso, il test della mela non sarà sufficiente per scacciare questo tipo di parassiti. Il modo migliore per farlo è guardare attentamente le foglie dal retro per vedere se ci sono macchie bianche o ragnatele. Se rilevi tripidi o altri parassiti, avrà più senso trattare il vaso con un agente più potente.

Vi proponiamo alcuni rimedi casalinghi per eliminare gli insetti dannosi dalle vostre piante

È importante rimuovere manualmente  gli insetti  nocivi dalle piante.

Per intrappolarli, non esitate a usare, ad esempio, la birra. Versatelo in un contenitore installato a terra vicino alle piante: le lumache e le lumache adorano questa bevanda. Ricordati di cambiare la birra ogni giorno.

Barriera molto efficace: i fili di rame respingono efficacemente gli insetti. Optare per uno spessore di almeno 7 cm e posizionare la striscia di rame in verticale. Questo spaventerà anche le lumache grigie più resistenti.

Non buttare via le bucce d’arancia! Forse non lo sai, ma la buccia di questo agrume è un insetticida naturale che, grazie alla sua acidità, respinge zanzare, mosche e insetti di ogni genere. Per una maggiore efficacia, posizionare la scorza d’arancia rivolta verso l’alto.

Come controllare gli insetti dannosi sulle piante?

Insetti sulle piante

Un’alternativa agli insetticidi chimici e agli inquinanti? Esistono tante altre soluzioni naturali ed ecologiche per proteggere il vostro orto o le vostre  piante  da interno dall’invasione dei parassiti.

  • L’aglio, per il suo aroma, è uno dei migliori rimedi naturali contro zanzare, muffe, afidi e parassiti indesiderati che disturbano la crescita delle piante. Il decotto d’aglio, infatti, è rinomato per il suo potere insetticida e fungicida.
  • I pezzi d’arancia respingono anche gli insetti che prosperano nel terreno, nelle foglie e negli steli delle piante. Stesso principio con le bucce di limone o banana. Alla base delle piante tengono lontani afidi, formiche e lumache!
  • Ricordatevi anche di conservare i gusci delle uova: sono molto utili per respingere tutte le creature che strisciano. Riduceteli in briciole e spargeteli attorno alle piante per formare una formidabile barriera contro i parassiti.
  • Il pepe bianco mescolato con un po’ d’acqua è un ottimo alleato per scacciare le formiche. Si consiglia di spruzzare il terreno e gli steli delle piante.
  • Spruzzate anche la pentola con una miscela di limone spremuto in un bicchiere d’acqua: l’acidità e l’aroma del limone allontanano anche gli insetti.
  • Cospargere un po’ di cenere di legno attorno alle tue piante non solo aiuterà a fertilizzarle, ma anche a spaventare eventuali parassiti come mosche, afidi e formiche.

Contro ogni previsione, per preservare le verdure del tuo orto, puoi sempre piantare nelle vicinanze alcune varietà di fiori che fungono da barriera contro i parassiti del giardino. Come il fiordaliso, la lavanda o il nasturzio.