Il basilico è delizioso nelle insalate e il suo profumo è squisito! Tuttavia, è difficile ottenerlo in inverno. Scopri come coltivare il basilico e averlo tutto l’anno con questi pratici consigli di giardinaggio.

Sono tante le erbe aromatiche che emanano un profumo unico e forte. Tra questi possiamo annoverare menta, rosmarino e basilico.

Quest’ultimo ha un odore e un sapore unici che si distinguono da tutti gli altri. Unico inconveniente: cresce solo d’estate.

Tuttavia è possibile rimediare e averne in abbondanza in casa. E per una buona ragione, ci sono due metodi che possono mantenerlo fresco tutto l’anno.

Basilico

Come avere basilico fresco tutto l’anno?

Vuoi avere basilico fresco tutto l’anno? Questo è possibile se usi questo metodo.

Esistono diversi metodi per far sì che il basilico duri tutto l’anno e, soprattutto, rimanga fresco.

Piatti al basilico

Primo metodo

Prendete le foglie di basilico, lavatele e asciugatele con un panno morbido. Poi dovrai congelarli.

Per fare questo prendete un barattolo e metteteci dentro un po’ di sale, qualche foglia di basilico e ricoprite il tutto con l’olio. Il barattolo dovrà essere riempito fino all’orlo prima di riporlo nel congelatore.

Frigo

Secondo metodo

Dopo aver lavato la pianta, staccate ogni foglia e lasciatela asciugare su un canovaccio. Metteteli tutti su un vassoio o su un foglio di alluminio e metteteli nel congelatore. Una volta congelati, metteteli in un sacchetto ermetico e rimetteteli a congelare. Così avrai sempre il basilico a tua disposizione per tutte le ricette che preferisci!

Una cosa è certa: questi due metodi sono i più semplici da tenere per tutte le occasioni e adottandoli non dovrete più aspettare l’estate.

I benefici del basilico

Con 23 calorie per 100 grammi, il basilico offre 1.148 mg di manganese, 295 mg di potassio, 177 mg di calcio, 64 mg di magnesio, 3,17 mg di ferro e altri 56 mg di fosforo.

Il basilico è quindi una vera e propria miniera di sali minerali.

Il magnesio è un minerale essenziale per il corretto funzionamento della circolazione sanguigna. Grazie al suo calcio, essenziale per denti e ossa, il basilico aiuta anche a stimolare il metabolismo. Una carenza di questo elemento essenziale della nutrizione può causare crampi e problemi muscolari, un calo della pressione sanguigna o addirittura affaticamento.

Il manganese, presente anche in questa pianta, supporta numerosi enzimi coinvolti a vario titolo nel metabolismo delle proteine, degli zuccheri e del colesterolo. È essenziale per il corretto funzionamento del sistema nervoso e partecipa alla fertilità. Questo elemento stimola i sistemi antiossidanti naturali del corpo.

Il basilico è ricco di vitamine come la vitamina A e il betacarotene, un antiossidante essenziale che protegge la salute di occhi, pelle e capelli e agisce come un efficace scudo contro l’invecchiamento cellulare.