Le piante sono piuttosto belle e averle in casa è un buon modo per…

Le piante sono piuttosto belle, e averle dentro casa è un buon modo per decorare e , a sua volta, avere uno spazio verde; tuttavia, dovresti sempre essere consapevole che ognuno di loro richiede cure particolari affinché siano sani. Ora ti diremo l’ingrediente di cui la tua culla ha bisogno per prosperare e rimanere bella.

E il caso del giglio della pace non farà eccezione, questa bellissima pianta ha foglie scure e lucide, oltre a dei bellissimi fiori bianchi; Questi sono già abbastanza attraenti per prendersi cura di loro e il loro processo di crescita è abbastanza soddisfacente.

Un tale processo di crescita dei fiori è certamente lento, tuttavia, dovresti sapere che ci sono modi per farli fiorire un po’ più velocemente; quindi se vuoi sapere come far fiorire il tuo giglio della pace, qui ti diciamo di più a riguardo.

Di cosa ha bisogno la tua culla per fiorire?

  • Terreno
    Per questa specie in particolare, è molto meglio se hanno un terreno che ha un ottimo drenaggio, in questo modo si eviterà che le radici marciscano ad un certo punto; e se vuoi sapere che tipo di terriccio usare, uno qualsiasi è utile per il giglio della pace o se preferisci, puoi usare terriccio di perlite e fibra di cocco.
  • Fertilizzante
    Per questa particolare pianta, è meglio usare un fertilizzante bilanciato, e usarlo ogni 2 mesi, questo dipenderà sempre da come si nota la sua crescita, poiché, se compaiono fiori verdi, questo processo dovrebbe essere effettuato ogni 3 mesi. Anche se puoi ottenere un compost con molto fosforo, sarà molto meglio.
  • Temperatura
    Il giglio della pace nel suo habitat cresce sotto gli alberi nelle zone tropicali, e questo li fa fiorire, e nel caso di averli dentro casa, l’ideale è che possano imitare la temperatura a cui sono abituati dai 18° ai 29°C. Evitare il più possibile che siano esposti a correnti di aria fredda.
  • Luce
    Il tipo di luce che il giglio della pace dovrebbe ricevere è indiretto, poiché assomiglierà a quello che hanno nel loro ambiente naturale, quindi è meglio trovare un posto dove dia luce indirettamente.
  • Irrigazione
    Essendo abituato a un tipo di clima, dovrebbe essere annaffiato 2 o 3 volte alla settimana, utilizzando acqua distillata, questo principalmente per evitare che subisca danni da sostanze chimiche e composti presenti nell’acqua del rubinetto.
    Puoi anche notare l’aspetto delle foglie per assicurarti che sia ben annaffiato o meno, se noti foglie gialle, prova ad annaffiare prima.

Ora sai, con queste cure, stai certo che presto potrai notare che il tuo giglio della pace fiorisce molto più velocemente.