Nei mobili della cucina possono accumularsi cattivi odori dovuti alla presenza di cibo e all’umidità. Fortunatamente puoi superare questo inconveniente grazie ad un consiglio semplice ed efficace.

Se il mobile della tua cucina emana odori sgradevoli, scopri come assorbirli efficacemente e ridurre l’umidità utilizzando un ingrediente che probabilmente hai in casa.

Come eliminare i cattivi odori dai mobili della cucina?

Spesso i cattivi odori negli armadietti della cucina possono essere causati dall’umidità e dal cibo avariato che può causare muffe. Per combattere gli odori sgradevoli esiste un semplice trucco.

– Usa il gesso per assorbire i cattivi odori

A causa dell’umidità e della presenza di cibo, il mobile della cucina può diventare un vero e proprio terreno fertile per batteri che emanano cattivi odori. Con il gesso, un piccolo bastoncino di lime molto efficace, potrete superare questi fastidi olfattivi. E per una buona ragione, la sua consistenza granulosa assorbe l’umidità presente nella credenza. Puoi anche usare il gesso per rimuovere i cattivi odori da molte superfici come il bidone della spazzatura, la lettiera del gatto, la scarpiera e il cesto della biancheria. Segui questo metodo per assorbire l’umidità ed eliminare gli odori sgradevoli dalla cucina e pulire l’atmosfera.

Per eliminare l’odore di muffa o di umido dall’armadio, posiziona del gesso in ogni angolo interessato dai cattivi odori. Puoi anche migliorare l’effetto assorbente del gesso schiacciandone diversi pezzi e mettendoli in piccoli sacchetti di nylon. Puoi utilizzare allo scopo anche dei vecchi calzini o un paio di collant, che cambierai ogni tre mesi per eliminare efficacemente gli odori persistenti.

Ci sono altri suggerimenti per eliminare i cattivi odori

Per combattere i cattivi odori nell’armadio il gesso è molto efficace ma esistono altre semplici e formidabili tecniche per deodorare una superficie in tempi record.

1- Caffè e tè sono efficaci nell’eliminare gli odori sgradevoli

Per combattere i cattivi odori potete utilizzare il caffè macinato che profumerà la credenza sprigionando un gradevole aroma. Se sei un bevitore di tè, metti alcuni sacchetti nella zona in cui è probabile che si accumuli umidità e batteri.

Gesso

2- L’aceto bianco è perfetto per rimuovere gli odori di umido e di muffa dalla credenza

Lo avrai capito, i consigli naturali possono mascherare ed eliminare i cattivi odori dalla tua credenza. L’aceto bianco, però, vero alleato nell’eliminazione dei cattivi odori, può eliminarne la fonte grazie alle sue proprietà antifungine e antibatteriche. È per questo motivo che è ideale per neutralizzare gli odori sgradevoli negli armadi. Grazie a questa soluzione acida potrai eliminare funghi e sporco dal legno. Quindi, puoi profumare il tuo prodotto naturale con gocce di olio essenziale di limone o scorze di agrumi. Tutto quello che devi fare è spruzzare la superficie in questione.

3- L’olio essenziale di lavanda o eucalipto è molto efficace nel combattere i cattivi odori

Per eliminare l’odore di umido o di muffa , questi liquidi profumati sono l’ideale. Dovrai semplicemente versarne qualche goccia su un batuffolo di cotone che riporrai nella credenza. Oltre a pulire la cucina , dona un delicato profumo all’ambiente. Un consiglio perfetto per combattere gli odori ostinati.

Bucce d'arancia

Con questi consigli naturali i cattivi odori saranno eliminati rapidamente dai tuoi armadi. Non esitate a integrarli d’ora in poi nella vostra routine di pulizia per una casa fresca che trasuda pulizia.