Con lo sviluppo degli orti urbani, dell’agricoltura biologica o semplicemente della mania del giardinaggio, si è sentito parlare molto dell’utilizzo dell’urina umana come fertilizzante per le piante. Questo potrà far sorridere alcuni di voi, ma non è uno scherzo. Certamente, per la maggior parte delle persone, la “pipì” viene percepita come un semplice rifiuto: l’unica idea che viene in mente è quella di tirare lo sciacquone per non riempire i wc di cattivi odori. Tuttavia, contro ogni aspettativa, questo liquido è davvero un fertilizzante d’elezione che uccide le erbacce, scaccia gli indesiderati e stimola la crescita delle piante. Scopri perché devi assolutamente usarlo!

Il riutilizzo dell’urina umana nel giardino o nel mondo agricolo, invece, resta controverso. Spesso viene sollevata la questione etica, per non parlare del fatto che tocca una sfera privata e intima. Ma è anche una questione ecologica: perché non ridurre le acque reflue riciclando la propria urina in giardino? Già in passato veniva utilizzato come letame in agricoltura. Oggi, con l’avvento delle grandi innovazioni in campo ecologico, viene più facilmente riciclato in fertilizzante con risultati molto soddisfacenti. Questa pratica è sempre più diffusa: in più, essendo naturale e “gratuita”, risparmierai un sacco di soldi!

Ecco 7 motivi per convincerti a provarlo.

1. L’urina agisce come un fertilizzante naturale

L’urina umana è ricca di sostanze nutritive per piante  e  altri alberi da frutto, compreso l’azoto che sintetizza aminoacidi, enzimi, proteine ​​e clorofilla. Ecco perché risulta essere un fertilizzante di alta qualità. È incredibile a dirsi, ma l’urina di una sola persona potrebbe essere sufficiente a concimare fino a un decimo di ettaro di ortaggi per un anno intero! Come usarlo? Basta mettere l’urina in un contenitore o contenitore adatto alla raccolta. Prima di spruzzarlo sul terreno attorno alle piante occorre diluirlo: 1 litro di urina per 10 litri di acqua.

Nota  : esiste una condizione importante per l’utilizzo dell’urina come fertilizzante nel giardino. Deve assolutamente provenire da una persona sana, il cui stile di vita è adeguato. Tieni inoltre presente che questa persona non deve avere una malattia grave che richieda farmaci pesanti. Anche un semplice trattamento ormonale può alterare le urine. In questo caso, se quest’ultimo contiene la minima traccia di prodotti inquinanti, rischia di essere molto dannoso per le piante.

2. L’urina migliora il suolo

Come è stato detto, l’urina contiene diversi minerali come fosforo, potassio, azoto e ogni tipo di rifiuto organico: aiutano quindi a migliorare il terreno che non contiene abbastanza minerali. Per arricchirlo ulteriormente potete anche aggiungere qualche strato di bucce di verdure, foglie e fieno.

Il suolo è creato da materia vegetale decomposta, segatura, foglie, rami e fieno. Ricchi di carbonio, questi materiali si decompongono molto lentamente. Come l’erba tagliata e le bucce delle verdure, l’urina contiene abbastanza azoto per riequilibrare il terreno del tuo giardino. Infatti, per preservare il suo equilibrio, ha bisogno di tanti materiali ricchi di carbonio quanti di azoto. La procedura è semplice: aggiungi un po’ di urina non diluita al compost per aiutare a bilanciare i rapporti dei nutrienti nel tuo futuro terreno.

3. L’urina tiene gli animali lontani dal giardino

Tieni i gatti fuori dal giardino

Non sopporti che la tua frutta e verdura venga devastata da gatti, conigli o volpi? Per evitare che tutta questa tribù di curiosi entri nel tuo  giardino , devi marcare il tuo territorio. Il miglior consiglio non è altro che usare l’urina. Se ne sentono l’odore, cosa che non sopportano, molto probabilmente si allontaneranno. E finalmente te ne libererai!

4. L’urina impedisce ai cervi di distruggere il tuo giardino

Certamente lo spettacolo è piuttosto suggestivo quando i cervi arrivano inaspettatamente nel vostro giardino. Ti avvicini subito alla finestra per scattare foto e immortalare questo momento insolito. Il problema è che, una volta che tornano da dove sono venuti, rimani immediatamente deluso dallo stato del tuo giardino. Anche in questo caso, se si vuole tenerli lontani, la soluzione urinaria rimane la soluzione più adatta. Per evitare che entrino, riempite con la vostra urina una bottiglia spray e innaffiate gli alberi, a pochi metri da terra: il suo forte odore e soprattutto il segnale di una possibile presenza umana dovrebbero scoraggiare subito i cervi che si volteranno immediatamente.

5. L’urina è un ottimo diserbante

Erbacce

Sapevi che gli acidi nell’urina del tuo cane uccidono l’erba? Questo perché seccano o bruciano le radici dell’erba. Di solito dipende dal pH acido della sua pipì. Tuttavia, per uccidere le erbacce, la tua urina ha poteri simili a quelli dei cani. Basta dargli una piccola pioggia dorata per scomparire dal traffico. Infatti, quando non diluita, l’urina umana è così ricca e concentrata di azoto che può bruciare facilmente e rapidamente queste erbacce indesiderate. Si tratta di un diserbante naturale, ecologico e ultra-economico!

6. L’urina agisce come un acceleratore di compostaggio

Spesso, quando concimiamo le nostre piante, dobbiamo essere molto pazienti, perché il compostaggio può richiedere molto tempo. Tuttavia, se vuoi accelerare il processo, l’urina andrà benissimo. Infatti, aggiunto al compost, grazie al suo acido urico, contribuisce a favorirne la decomposizione e addirittura ad arricchirlo.

7. L’urina combatte le malattie fungine nel tuo giardino

Malattie fungine delle piante

Le piante possono sviluppare malattie fungine come  il marciume fogliare  e la peronospora. L’acido urico, di cui parlavamo poco fa, è molto efficace anche nell’eliminare e scoraggiare l’invasione dei funghi sulle piante. Per fare ciò, dovrai diluire l’urina al 50% circa, quindi utilizzare un flacone spray per spruzzarla sulle zone interessate. Noterai subito che le tue piante saranno molto meno colpite dalle malattie.

I fondi di caffè fanno bene all’orto?

Come l’urina, i fondi di caffè sono un ottimo fertilizzante naturale da utilizzare nell’orto. Per fare questo, mescolalo semplicemente con parti uguali di terra e usa la miscela come fertilizzante per le tue piante. Il risultato sarà senza dubbio soddisfacente!

Restano ancora molti studi da fare per democratizzare l’uso di questo “fertilizzante fatto in casa”. Una cosa è certa, i suoi benefici sono numerosi: l’urina umana ha molteplici poteri sia in giardino che in campo medico. E non ha smesso di sorprenderci!