Dopo la cottura del riso, la maggior parte delle persone tende a filtrare la preparazione per conservare solo gli alimenti amidacei. Così l’acqua di cottura del riso finisce per essere buttata nel lavandino. Sembra però che quest’acqua sia ricca di amido, vitamine e minerali. Se ti piace il giardinaggio, scopri perché dovresti versare l’acqua di cottura del riso sulle piante.

Come l’acqua di cottura delle verdure, ricca di antiossidanti, vitamine e minerali, l’acqua di cottura del riso è una vera miniera di benefici. Approfitta dell’acqua di cottura del riso per avere bellissime piante rigogliose e valorizzare il tuo orto.

Acqua di cottura del riso, una soluzione per il mantenimento delle piante

Raccogliere l'acqua del riso dopo la cottura

Ricca di nutrienti essenziali, l’acqua di cottura del riso ha molteplici virtù. Per mantenere le tue piante, è nel tuo interesse non buttare via l’acqua dopo aver cotto il riso.

  • Acqua di riso, un diserbante ecologico

Grazie all’amido che contiene, l’acqua di cottura del riso è considerata un diserbante naturale. Per combattere le erbe infestanti tra i selciati o nei vialetti, potete optare per questa soluzione. Utilizzando l’acqua di cottura del riso ancora molto calda, il fogliame e le piante da estirpare verranno immediatamente bruciati.

  • Acqua di riso, un fertilizzante naturale

L’acqua di cottura del riso è un fertilizzante naturale e un fertilizzante delicato che nutre piante, piantagioni e colture di cereali. Per stimolare la crescita delle tue piante, puoi versare acqua di riso sulle tue piante e beneficiare dei suoi benefici. Si l’eau de riz est un remède pour les plantes, c’est grâce à ses nutriments tels que le calcium, le phosphore, le fer, le zinc et le potassium qu’il contient et qui permettent aux plantes de pousser et de fleurir maggiormente.

Come preparare l’acqua di riso per nutrire le piante?

Per prendervi cura delle vostre piante e preparare un concime a base di acqua di cottura del riso, ecco il procedimento da seguire:

  • Riempire una pentola con acqua quindi portare ad ebollizione
  • Aggiungere il riso e lasciare scaldare per 15 minuti
  • Filtrate il preparato e conservate l’acqua di cottura in un contenitore
  • Lasciate raffreddare e poi versate l’acqua in una bottiglia spray
  • Spruzza il prodotto sulle tue piante per annaffiarle e favorirne la crescita

Ora sai come utilizzare l’acqua di cottura del riso come fertilizzante ecologico. Ecco altri fertilizzanti naturali che potrebbero interessarti.

Quali sono gli altri possibili usi dell’acqua di cottura del riso?

L’acqua di cottura del riso può avere altri usi. Ricco di vitamine e minerali, il riso è un piccolo chicco che rilascia sostanze nutritive nell’acqua bollente. Ecco i benefici dell’acqua di cottura del riso:

  • Aiuta la digestione
Acqua di cottura del riso per alleviare i dolori di stomaco

Se soffri di problemi digestivi, gonfiore, diarrea o stitichezza, l’acqua di cottura del riso può aiutarti a combattere questi disturbi.

  • Fa brillare i capelli

L’acqua di cottura del riso può donare lucentezza ai capelli. Se avete i capelli opachi, fragili e privi di lucentezza, sciacquateli con l’acqua di cottura del riso per donargli più vitalità.

  • Ritarda l’invecchiamento della pelle
Un consiglio per prevenire l'invecchiamento cutaneo

L’acqua di cottura del riso è un rimedio antietà che aiuta a rallentare la comparsa di linee sottili e rughe. Applicare questo prodotto sulla pelle mattina e sera per prevenire i segni dell’invecchiamento.

  • Combatte contro l’acne

Per combattere l’acne, applica acqua di riso su un dischetto di cotone, quindi passa il dischetto di cotone sui brufoli.

  • Offre più energia
Una bevanda per avere più energia

Grazie ai suoi nutrienti, l’acqua di cottura del riso dona più energia e rinvigorisce l’organismo, grazie alle sue vitamine e minerali oltre che ai suoi carboidrati. È un booster di energia, soprattutto per gli atleti.