Cosa potrebbe esserci di più banale che tirare lo sciacquone dopo essere andato in bagno? È diventato un gesto automatico che facciamo più volte al giorno, senza nemmeno rendercene conto. È anche un comportamento educativo che riflette le buone maniere e la gentilezza di una persona. Eppure, negli ultimi anni, alcuni esperti ci hanno consigliato di cambiare questa abitudine. No, di questi tempi non è maleducato non tirare più lo sciacquone. Spieghiamo perché.

Oggi l’ecologia è entrata a pieno titolo nei costumi. Per salvare il pianeta, dobbiamo moltiplicare quotidianamente le azioni ecologiche. Tuttavia, il fatto di tirare lo sciacquone dopo una semplice pipì ha conseguenze dannose per l’ambiente. Non puoi nemmeno immaginare il consumo di acqua causato da un simile gesto: dai 3 ai 10 litri di acqua vengono sprecati nei bagni dopo una sola visita! Nella sola Europa, ogni anno vengono utilizzati quasi 3 miliardi di litri d’acqua per rimuovere l’urina e altri escrementi. Un vero disastro ecologico!

Per evitare un eccessivo spreco delle nostre risorse idriche e per risparmiare alle generazioni future un’ecatombe ecologica, è giunto il momento di cambiare certe abitudini.

Scarsità d’acqua nel mondo

toilette

Il riscaldamento globale e la cattiva gestione delle risorse idriche stanno esacerbando la siccità in tutto il mondo. Una situazione che mette in pericolo milioni di persone ma che ha anche gravi conseguenze sociali ed economiche.

La scarsità d’acqua rimane una delle maggiori preoccupazioni per molti paesi, specialmente in Africa. Più di 2 miliardi di persone vivono in paesi soggetti a stress idrico e soffrono della mancanza di accesso all’acqua potabile   e ai servizi igienico-sanitari.

La situazione in Africa orientale, ad esempio, è particolarmente preoccupante. Prima del 1999, una volta ogni cinque o sei anni si verificava una siccità, che causava una stagione delle piogge insufficiente.

Tuttavia, dal 2000, la stagione secca tra marzo e maggio si verifica ogni due o tre anni. Lo scorso giugno, il Madagascar è stato ufficialmente dichiarato il primo paese al mondo a soffrire la carestia a causa della siccità causata dal riscaldamento globale.

In California, da diversi mesi, la persistente siccità ha innescato giganteschi incendi che stanno devastando le foreste. Una situazione disastrosa!

Perché non dovresti tirare lo sciacquone dopo aver fatto pipì?

tira lo sciacquone

Alla luce di quanto sopra, se scarichi lo sciacquone dopo ogni viaggio in bagno, scarichi 3-10 litri d’acqua, che è una quantità enorme in un mondo con scarsità d’acqua. Vale davvero la pena accelerare i disastri ecologici solo per avere bagni puliti? Non è un terribile e inutile spreco di immondizia?

Certo, molte persone pensano che il contrario sarebbe un vero segno di maleducazione: non possiamo nemmeno immaginare di fare pipì nelle case degli altri e sporcare i loro  bagni  senza usare lo sciacquone! Devi comunque sapere che il bagno è uno dei luoghi della casa in cui sprechiamo più acqua, perché una persona urina in media 6 volte al giorno.

Data la scarsità di acqua nel mondo, tirare lo sciacquone meno spesso sarebbe un gesto ecologico significativo e premuroso. Inoltre, anche se il suo odore può essere ripugnante, l’urina è comunque sterile e innocua. Non causerà alcuna particolare contaminazione. Tuttavia, per evitare getti d’acqua, è meglio chiudere il sedile del water durante lo sciacquone. Altrimenti, stai diffondendo germi dal water  in tutto il bagno. Pertanto, dovresti sempre abbassare il coperchio e pulire regolarmente la parte.

Un altro fatto importante: lo sciacquone influisce sulla temperatura della tua casa. In inverno, quando i termosifoni sono accesi, la pressione dell’acqua diminuisce e si verifica uno sbalzo di temperatura.

Leggi anche: 6 semplici modi per attirare l’amore

NB:  è importante ricordare che dovresti evitare di tenere lo spazzolino da denti vicino al water, poiché germi e batteri possono facilmente trasferirsi sullo spazzolino che metti in bocca quotidianamente.

D’ora in poi, con tutti questi dettagli, ci penserai sicuramente due volte prima di tirare lo sciacquone!