L’aglio è uno degli alimenti più utilizzati in cucina. Tanto meglio, perché fa molto bene alla salute. L’aglio, infatti, è ricco di vitamine A, B, C ed E. Inoltre, nella sua composizione si trova un antibiotico naturale molto potente: l’allicina. Questo super alimento è un alimento che può essere un vero e proprio bene per la salute! Per evitare di rovinare tutto, piantare l’aglio in vaso in casa può permettere di fare un grande risparmio visto il prezzo al chilo sul mercato. Scopri il metodo per farlo facilmente a casa!

Come piantare l’aglio in una pentola?

Non c’è niente di più facile che piantare l’aglio in una pentola. Cosa dire per convincerti? Pieno di vitamine e ricco di selenio, calcio, potassio o zinco, puoi facilmente coltivarlo in casa in modo da poter raccogliere i bulbi e i germogli per cucinare e preparare deliziose guarnizioni. Quando iniziare? Come procedere ? Segui la guida per un raccolto più fruttuoso! Dovrai quindi sfruttare i benefici dell’aglio abbinandolo ai tuoi piatti fatti in casa. Seguendo i nostri consigli, andrà tutto bene. Risultati garantiti!

In quale mese piantare l’aglio?

L’aglio è un bulbo vegetale che viene trattato come un seme quando si tratta di piantarlo seguendo la declinazione della Luna. Come sappiamo, sai come piantare lo scalogno . Anche per l’aglio sarà un gioco da ragazzi! Sappi che è nella Luna nascente che è necessario piantare l’aglio. Pertanto, è quando la terra è ancora calda, alla fine dell’autunno, idealmente in ottobre, che dovrebbe essere eseguita. L’aglio si può piantare anche in primavera, da metà marzo a metà aprile, sempre con la luna nascente. Probabilmente la varietà di aglio più facile da trovare è Eden Rose , un aglio rosa. Questo è composto da gemme con baccelli di buon calibro e ha una buona produzione. Se la Luna è favorevole si può piantare fino a marzo.

Un’altra varietà di aglio autunnale, Germidour , che si distingue per i suoi grossi spicchi. Questi possono essere raccolti non appena arriva l’inverno. Infine lo Sprint , con qualità simili, è ancora prima, poiché è l’aglio che si raccoglie per primo. È una scelta perfetta per i giardinieri in erba che stanno iniziando a creare un orto in città, ad esempio. Infine, raccoglierai l’aglio allo stesso modo di altri bulbi vegetali come cipolle o scalogno. Vale a dire quando il fogliame appassisce, tra maggio e luglio a seconda della varietà e del periodo di impianto.

come piantare facilmente l'aglio in una pentola

Come far crescere l’aglio in casa?

Padroneggi l’arte del giardinaggio domestico? Lo hai già dimostrato dimostrando il tuo know-how nella coltivazione di pomodori su un balcone ! Ora vediamo come coltivare l’aglio in casa. Per questo, avrai semplicemente bisogno di:

  • terriccio
  • una testa d’aglio
  • da un barattolo

Sappi che ogni bulbo che pianti si moltiplicherà e darà 3 o 4 nuovi spicchi d’aglio. Tieni presente che i tuoi baccelli devono essere freschi e in nessun modo deteriorati.

Ecco come farlo passo dopo passo:

  • Procurati un grande vaso forato per migliorare il drenaggio
  • Riempilo con terriccio di qualità
  • Separare gli spicchi dalla testa d’aglio senza danneggiarli
  • Pianta i baccelli a circa 2,5 cm di profondità
  • Lascia la punta scoperta
  • Separare ogni baccello di 10 cm
  • Aggiungi appena 1 cm di terreno sopra i baccelli
  • Metti il ​​vaso al sole
  • Innaffia delicatamente

Tieni presente che la pianta ha bisogno di pochissima acqua. Non essere pesante con l’irrigazione e assicurati di mantenere il terreno leggermente umido. Se tutto va bene, l’aglio dovrebbe lievitare rapidamente. Tuttavia, se vedi apparire dei fiori, tagliali immediatamente per preservare il sapore dell’aglio. L’indizio che la vendemmia si avvicina? Una volta che le tue piante hanno 5 o 6 foglie e queste diventano gialle e iniziano a morire. Quindi tutto ciò che devi fare è asciugare l’aglio in un luogo fresco e asciutto per una settimana. Se hai un garage o una cantina, approfittane! Infine, un po’ di pazienza, l’aglio ha bisogno di 8-10 mesi per crescere.

come coltivare l'aglio in vaso 2022