È sempre un piacere acquistare fiori o riceverli per rallegrare un po’ di più una giornata. Per i più pratici, potete sempre piantare i vostri fiori e abbellire il vostro giardino o balcone. Che si tratti di fiori recisi o di piccoli arbusti da fiore, è tempo di rimettersi i guanti e piantare i fiori più belli che adorneranno il vostro esterno. In questa occasione il lillà è il fiore che attirerà la curiosità di tutti i tuoi vicini.

Con tutte le condizioni per una fioritura ottimale, una pianta da fiore risalta più delle altre. È lilla. Questa pianta dai fiori viola incanterà i davanzali o i balconi più belli.

Lilla, questa pianta essenziale per il tuo balcone

Il lillà comune - fonte: spm

Il lillà è una pianta  ricca di storia. Originario dell’Europa sudorientale e dell’Asia occidentale, il lillà comune esiste in una trentina di varietà ed è molto resistente. Spesso visto a Parma, il lilla può essere rosa, blu, bianco o in diverse tonalità di viola. Quando fiorisce diffonde la sua fragranza inebriante con sentori freschi e fruttati con qualche nota di muschio. Questa magnifica pianta profuma facilmente tutti i luoghi in cui abita.

Coprirà il pavimento del tuo balcone o il davanzale della tua finestra con le sue grandi foglie a forma di cuore. Anche i suoi fiori a forma di stella delizieranno i più curiosi e abbelliranno tutti i balconi e le finestre a seconda della stagione. Il lilla si apprezzerà perfettamente attraverso i suoi diversi colori che vanno dal bianco al blu passando per il viola. È sinonimo del rinnovamento della natura e risuona dei primi sussulti d’amore. Questa varietà vegetale è solitaria. Ti offrirà i suoi fiori più belli se non ha accanto altre specie di piante.

Come piantare il lillà?

Lillà in fiore - fonte: spm

Se il tuo piacere più grande è andare dal fioraio per comprarti un mazzo di fiori, il clima è lilla. Mentre i fiori sbocciano, il lillà è la pianta perfetta da scegliere per accompagnare il davanzale della finestra. Fiorirà molto meglio sotto il sole del tuo giardino o balcone piuttosto che in casa.

Questo piccolo arbusto richiede pochissima manutenzione ed è facile da coltivare. Come bouquet si consiglia di trasportarlo in un panno umido. Schiacciate poi i gambi utilizzando un martello per favorire l’assorbimento dell’acqua e mettetelo direttamente in un vaso. Infine riponete il vaso in un luogo fresco e lontano dal sole e poi potate i fusti ogni tre giorni.

Se hai il pollice verde, puoi sempre piantare i lillà tutto l’anno. Per questo, il tuo esterno deve essere in pieno sole perché questa pianta apprezza gli ambienti molto soleggiati a differenza dei lillà nei mazzi. Per piantare correttamente i lillà, il terreno deve essere ricco di calcare e ben drenato. Bisogna scegliere un terreno non troppo compatto. Potete così mescolare il terriccio che utilizzate rinforzandolo con terriccio. Una volta piantato, richiede pochissima manutenzione.

Va annaffiato quando il terreno è asciutto fino a settembre, poi basterà mettere una manciata di concime alla base del lillà per mantenerlo durante i periodi invernali.

Questo arbusto può raggiungere i sette metri se fiorisce correttamente. Il lillà si adatta a tutti i tipi di balcone grazie alla sua varietà di dimensioni e alla sua fioritura molto abbondante. Non devi essere un giardiniere esperto per prenderti cura adeguatamente dei tuoi lillà. Basta annaffiarli regolarmente per i primi due anni in modo che il lillà attecchisca in profondità.