Un bel giardino inizia sempre con un bel prato! E chi non sogna di averne uno verde e rigoglioso come quelli che ammiriamo in certi alberghi o campi da golf? Se il tuo tende a seccarsi, a ingiallire con il tempo e a presentare dei buchi qua e là, è perché manca di manutenzione e richiede condizioni di crescita ottimali. Se vuoi avere un prato sano e folto, devi scegliere il momento giusto per piantare i semi dell’erba.

Con l’aumento del prezzo delle sementi di erba negli ultimi anni, è essenziale massimizzare il successo della semina, afferma l’agente di orticoltura Adam Gore. Ciò significa che è importante seminare un prato nelle migliori condizioni. Ciò aiuta a ridurre il rischio di sviluppo di malattie, scarsa germinazione dei semi e fallimento delle piantine. Per avere un bel prato verde, devi prendere in mano la situazione e seguire alcune regole d’oro. Se vuoi piantare un nuovo prato, scegli i migliori semi di erba a crescita rapida e completa il tutto con una delle idee per la bordatura del prato più eleganti.

In questo articolo ti diamo alcuni consigli per piantare correttamente i semi dell’erba e avere un prato folto. In meno di due mesi rimarrai piacevolmente sorpreso dalla sua metamorfosi!

Quando dovresti seminare l’erba?

Erba

Cosa devi considerare

Quando seminare il tappeto erboso dipende da diversi fattori, tra cui la temperatura del suolo, le previsioni meteorologiche, la scelta della specie del tappeto erboso e la posizione.

Il clima locale è un fattore particolare se vuoi ridurre al minimo il rischio di malattie legate alle piantine. Pertanto  i giardinieri  che vivono nelle calde regioni meridionali possono piantare i loro semi prima di quelli che vivono nelle regioni settentrionali più fredde. Tuttavia anche il tipo di erba gioca un ruolo fondamentale.

Le erbe della stagione calda, come la gramigna, la zoysia e il centopiedi, preferiscono temperature del suolo pari o superiori a 18 °C per una migliore germinazione. Mentre le erbe della stagione fresca, come la festuca e il loietto, preferiscono temperature del terreno inferiori a 18°C.

Ogni pianta ha bisogno di condizioni che ne favoriscano la germinazione e la crescita. Esporre una pianta agli estremi di estati e inverni rigidi può portare alla perdita del tappeto erboso perché le piante non avranno avuto il tempo di svilupparsi.

Qual è il momento migliore per piantare i semi di erba?

Semi di erba

Il momento migliore per  piantare  i semi di erba dipende dal tipo di erba che stai coltivando. ”  In genere è meglio piantare i semi dell’erba della stagione fresca all’inizio dell’autunno e quelli della stagione calda alla fine della primavera “, consiglia il direttore dell’azienda di giardinaggio Jeremy Yamaguchi. Sebbene sia tecnicamente possibile piantarli in qualsiasi periodo dell’anno, l’umidità del terreno è massima quando il clima è ancora mite e non molto caldo. Queste sono le condizioni ottimali per i semi di erba e noterai risultati migliori.

Quando piantare i semi di erba in primavera?

Le erbe della stagione calda dovrebbero essere piantate in primavera per le migliori condizioni di crescita. ”  Queste erbe hanno bisogno di tempo per stabilire un apparato radicale sufficiente prima di affrontare le temperature estive o invernali “, spiega Yamaguchi. Piantare a metà o tarda primavera permette alle piantine di beneficiare dell’ambiente più accogliente per favorirne la crescita. Per quanto riguarda le erbe della stagione fresca, possono essere piantate a fine inverno o all’inizio della primavera. ”  Anche se piantare all’inizio della primavera può presentare maggiori rischi, non consente alle piante di raggiungere una maturità sufficiente prima del caldo estivo “, aggiunge Yamaguchi.

Quando piantare i semi di erba in autunno?

Le erbe della stagione fresca sono meglio piantate all’inizio dell’autunno, il che dà loro tutto il tempo per stabilirsi prima della primavera successiva. ”  Le erbe della stagione fredda sviluppano sistemi di radici profonde che consentono loro di resistere ai freddi mesi invernali “, afferma la paesaggista Erinn Witz. Idealmente, è meglio piantare i semi quando le temperature sono comprese tra 10 e 18°C.

Possiamo piantare semi di erba in inverno?

Anche se puoi piantare  semi di erba  in inverno, è meglio aspettare fino alla primavera per l’erba della stagione calda. Le erbe della stagione fresca di solito possono essere piantate con successo alla fine dell’inverno, o ancora meglio in autunno.

Quanto tempo impiega il seme dell’erba a crescere?

Finché pianti i semi dell’erba al momento giusto, dovrebbero crescere rapidamente. “I nuovi germogli dovrebbero apparire tra 5 e 30 giorni dopo la semina. Dovrebbero essere necessari circa 30 giorni per l’instaurazione”, sottolinea Erinn Witz.

Attenzione: non tagliare il vostro nuovo prato prima che abbia raggiunto un’altezza di almeno 8 cm ed evitare di rimuovere troppa erba in una sola volta.

Alcuni suggerimenti per piantare semi di erba

Erba

Un’attenta preparazione è la chiave per una semina efficace dei semi di erba. “L’analisi dei livelli di nutrienti del terreno è un passaggio spesso trascurato ma essenziale per far crescere erba nuova e sana”, afferma Erinn Witz. Se la tua analisi rivela carenze nutrizionali significative, cambiale prima di piantare.

Preparare il terreno per la semina rimuovendo le pietre e rastrellando l’area per garantire che sia il più uniforme e finemente strutturata possibile. ”  Usa uno spargitore manuale o uno spandiconcime per distribuire il seme e usa un fertilizzante per prato per fornire nutrienti extra “, afferma Witz.

Subito dopo la semina, la zona va leggermente rastrellata, ricoperta con uno strato di terriccio. Successivamente valuta di spargere paglia o fieno sull’area per evitare la perdita di semi da parte degli uccelli e della pioggia. E soprattutto, non dimenticare di annaffiare quotidianamente finché i semi non germinano. Quindi annaffiare meno frequentemente ma più profondamente nelle settimane successive.

Seguendo scrupolosamente tutte queste regole otterrete un prato da sogno: fresco, folto e sano