Il rosmarino è una pianta aromatica che non può mancare in casa, poiché…

Il rosmarino è una pianta aromatica che non può mancare in casa, poiché non serve solo per insaporire i cibi, ma ha anche diverse applicazioni medicinali grazie alle molteplici proprietà che gli sono state attribuite storicamente. Scopri come riprodurre il rosmarino con un solo ramoscello.

Fortunatamente per molti di noi, è una pianta molto facile da riprodurre e nel giro di due o tre settimane è in grado di dare diversi germogli .

Se vuoi iniziare la tua coltivazione di rosmarino, trova una pianta che abbia già alcuni rami cresciuti. Devi scegliere un ramo con nuovi germogli che sia lungo più di 10 cm, questo assicurerà che il nuovo germoglio cresca correttamente. Assicurati che questo ramo abbia una transizione di colore dal marrone al verde, questo renderà più facile la fuoriuscita della radice.

come riprodurre il rosmarino per talea

Passo dopo passo: come riprodurre il rosmarino con un solo rametto

Chiameremo questi rami che hai tagliato talee e questi saranno incaricati di darti nuove piante di rosmarino. Una volta che avrete pronta una talea, dovrete asportare alcune foglie dalla base in modo che rimanga una specie di tronco. Dopodiché non ti resta che posizionare le tue talee in un contenitore con un po’ d’acqua; assicurati di metterne abbastanza in modo che il liquido copra il piccolo tronco della tua nuova pianta di rosmarino.

Successivamente dovrai solo lasciare le talee nel contenitore con acqua e vedrai che nel corso della prima e della terza settimana le radici cominceranno ad emergere da qualche parte sul tronco. Prova a cambiare l’acqua nel contenitore almeno una volta ogni due giorni durante quel periodo di tempo e dopo la quarta settimana inizierai a vedere più chiaramente le nuove radici. Non è necessario attendere quattro settimane, puoi mettere a dimora il tuo romeo non appena iniziano a spuntare le radici.

Ci saranno delle talee che non creano nuove radici, questo perché il ramo che hai scelto non era così giovane, quindi è importante che siano nuovi germogli.

Taglia il piccolo ceppo di legno che rimane sulla talea, cercando di non tagliare le radici. In questo modo ora puoi seminarli in vasi con substrato e annaffiarli con poca acqua. Una volta che la tua pianta è nel vaso, dovrai assicurarti che la radice si sia adattata al terreno, per questo devi posizionarla in un luogo ombreggiato e guardare che inizia a germogliare nel tempo. Una volta fatto, puoi posizionarlo in un luogo soleggiato.