Mancano pochi giorni all’inizio della primavera, la stagione ideale per riempire le nostre…

Mancano pochi giorni all’inizio della primavera, stagione ideale per riempire la nostra casa di piante che decorano dal nostro giardino all’interno, ma non devi andare a comprarle in un vivaio, puoi approfittare di quelle devi già ottenere la tua casa dal colore verde, ecco perché oggi ti diremo come riprodurre un albero di giada con un solo ramoscello .

È una specie di pianta grassa originaria dell’Africa chiamata scientificamente ‘ Crassula ovata ‘, è molto resistente e si adatta bene all’interno, anche se predilige il sole diretto. Ha foglie verdi molto carnose e steli spessi, è a crescita lenta e non richiede molte attenzioni.

È considerata una pianta di prosperità, fortuna e abbondanza , motivo per cui è una delle più apprezzate da avere in casa, perché oltre ad abbellire gli spazi e la sua facile cura, attira la fortuna.

Come riprodurre un albero di giada

Scopri come riprodurre un albero di giada con un solo ramoscello

Avrai bisogno:

  • Forbici da giardinaggio
  • Alcol
  • terra nera
  • Pentole
  • albero di giada con talee

Passo dopo passo:

  1. Disinfetta le cesoie da giardino con alcool e lasciale asciugare 
  2. Prendi talee o ramoscelli lunghi tra 8 e 10 cm, prendi tutte le talee che vuoi o puoi prendere dal tuo albero di giada
  3. Tagliate le foglie lasciando liberi almeno 6 cm della talea in modo che attecchisca più velocemente
  4. Metti i ramoscelli su un asciugamano o un tovagliolo di carta e lasciali guarire per tre giorni. 
  5. Una volta guarite, pianta le talee in un vaso con terra nera
  6. Innaffia ogni tre giorni ed evita l’esposizione diretta al sole
  7. Dopo circa 3 o 4 settimane controllate che le talee stiano attecchindo
  8. Trapianto se necessario

Cure di base:

  • Da buona succulenta necessita di un substrato ben drenato.
  • Sarà sufficiente annaffiarlo una volta ogni 15 giorni
  • In inverno puoi prolungare maggiormente le annaffiature e farlo solo una volta al mese
  • Non dovresti mai annaffiare le sue foglie per mantenerlo in buone condizioni
  • Non dovresti metterlo in un luogo umido, freddo e buio
  • Ha bisogno di molta luce, ma mai diretta
  • Gli interni con un clima temperato sono un buon posto in cui vivere