Spesso l’aglio si rovina fino alla comparsa del prossimo raccolto. Pertanto, indipendentemente dalla quantità piantata e raccolta, le riserve di aglio marciscono, ammuffiscono o si seccano. Ecco perché, all’inizio dell’estate o anche prima, siamo costretti a comprare l’aglio al mercato o nei negozi. Per non rovinarsi, l’aglio deve essere conservato correttamente!

HAI BISOGNO:

-barattoli di vetro;

-garza.

PROCEDIMENTO:

1.Ca conservare l’aglio, è necessario preparare barattoli di vetro. Devono essere sterilizzati come quelli per l’inscatolamento ed essiccati.

2.Mettere l’aglio essiccato nei barattoli preparati, riempiendoli quasi completamente. Quindi coprilo con una garza piegata in più strati. I tappi non vengono utilizzati.

3. I barattoli di aglio vengono conservati in questo modo (solo con garza, senza coperchi) in cucina o in un’altra stanza calda, dove viene mantenuta una temperatura positiva in modo permanente. Non tenerli in cantina o in frigorifero!

4. Per prima cosa usa l’aglio da un barattolo. E una volta svuotato, passa a quello successivo. L’aglio si conserva meglio in barattoli pieni.

5.L’aglio si conserva ottimo anche fino ad agosto dell’anno successivo, rimanendo altrettanto fresco.

Buon lavoro!